News

Sistri, Camera vaglia dimezzamento sanzioni 2016
Sistri, Camera vaglia dimezzamento sanzioni 2016

La legge di conversione del Dl "Milleproroghe", in questi giorni all'esame di Montecitorio, stabilisce la riduzione al 50% delle sanzioni per la mancata iscrizione al Sistri e il mancato versamento dei contributi, fino al 31 dicembre 2016.

Conferenza Stato-Regioni dà ok a Dpcm su inceneritori
Conferenza Stato-Regioni dà ok a Dpcm su inceneritori

Nella seduta del 4 febbraio 2016 la Conferenza Stato-Regioni ha dato il parere favorevole allo schema di Dpcm che monitora il fabbisogno degli inceneritori di rifiuti individuando gli impianti da realizzare.

Impianti eolici, nelle Zps è vietata la realizzazione
Impianti eolici, nelle Zps è vietata la realizzazione

Nelle zone di protezione speciale (Zps) è vietata la realizzazione degli impianti eolici senza che sia necessario esperire uno screening ambientale per verificare la eventuale compatibilità ambientale dell'opera.

Pianificazione rifiuti Campania, parte procedura valutazione ambientale
Pianificazione rifiuti Campania, parte procedura valutazione ambientale

Il 2 febbraio 2016 è stata avviata la procedura di valutazione ambientale strategica (Vas) relativa alla proposta di aggiornamento del Piano Regionale per la gestione dei rifiuti urbani (Prgru) in Campania.

"Green Economy", da 2 febbraio 2016 misure ambientali a tutto campo
"Green Economy", da 2 febbraio 2016 misure ambientali a tutto campo

Sono in vigore dal 2 febbraio 2016 le novità a tutto campo in materia di acque, rifiuti, appalti verdi previste dalla legge "Green Economy" 28 dicembre 2015, n. 221 nota anche come "Collegato ambientale".

Rifiuti, smaltimento illecito non ha carattere di "tenuità"
Rifiuti, smaltimento illecito non ha carattere di "tenuità"

La disciplina di esclusione della punibilità per tenuità del fatto ex articolo 131-bis Codice penale non si applica al reato di attività di smaltimenti illecito di rifiuti (ex articolo 256, Dlgs 152/2006).

"Green Economy" ed imprese eco-certificate, priorità in finanziamenti ed incentivi
"Green Economy" ed imprese eco-certificate, priorità in finanziamenti ed incentivi

Le imprese certificate Emas, Iso 14001 Iso 50001 ed Ecolabel hanno priorità nell'accesso a incentivi e finanziamenti ambientali: lo prevede l'articolo 17 della legge 28 dicembre 2015, n. 221 ("Green Economy").

Sistri, trasportatori esteri iscritti tramite Contact center
Sistri, trasportatori esteri iscritti tramite Contact center

I vettori esteri possono formalizzare l'iscrizione al Sistri chiamando il Contact center (numero verde 800 00 38 36), attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 17:30 ed il sabato dalle 8:30 alle 12:30.

"Green economy" e rifiuti pericolosi, semplificazione ad hoc in vigore
"Green economy" e rifiuti pericolosi, semplificazione ad hoc in vigore

Dal 2 febbraio 2016 i barbieri, gli estetisti e i tatuatori – ma anche gli imprenditori agricoli - possono utilizzare le nuove regole "in deroga" per la gestione e il trasporto dei rifiuti pericolosi prodotti dalle loro attività.

Sicurezza sul lavoro, rischio specifico sempre parte integrante della valutazione
Sicurezza sul lavoro, rischio specifico sempre parte integrante della valutazione

In caso di omessa stima del rischio specifico da parte del datore di lavoro non può ritenersi adempiuto il più generale e non delegabile obbligo di valutazione dei rischi ex Dlgs 81/2008.

Normativa in cantiere

Schema di Dpr recante la nuova disciplina di terre e rocce da scavo

Lo schema di decreto che riformula le norme sulla gestione dei materiali da scavo come sottoprodotti, rifiuti e non rifiuti aggiornato al gennaio 2016 con le richieste della Conferenza Unificata e dell'avvenuta consultazione pubblica.

Ddl di delega di recepimento del "pacchetto appalti Ue"

Il disegno di legge delega di recepimento delle direttive 2014/23/Ue, 2014/24/Ue e 2014/25/Ue sugli appalti pubblici nei settori ordinari e speciali e sulle concessioni approvato in via definitiva dal Parlamento il 14 gennaio 2016

Pacchetto Ue sulla "economia circolare" - Le proposte di direttive sui rifiuti

Il pacchetto di direttive in materia di rifiuti, imballaggi, discariche, pile e accumulatori, veicoli fuori uso e apparecchiature elettriche ed elettroniche presentato dalla Commissione Ue il 2 dicembre 2015.

Tutta la normativa in cantiere in

Osservatorio di normativa ambientale

Giurisprudenza in evidenza

Sentenza Corte di Cassazione 21 gennaio 2016, n. 2597

Rifiuti - Raccolta e trasporto in forma ambulante - Articolo 266, comma 5, Dlgs 152/2006 - Condizioni - Categorie di rifiuti oggetto di autonoma disciplina - Veicoli fuori uso - Regime di deroga - Impossibilità

Sentenza Corte di Cassazione 14 gennaio 2016, n. 1158

Rifiuti – Abbandono su terreno - Responsabilità proprietario del sito - In caso di abbandono da parte di terzi sine titulo - Insussistenza

Sentenza Corte di Cassazione 16 dicembre 2015, n. 49591

Rifiuti - Gestione illecita ex articolo 256, comma 2, Dlgs 152/2006 - Condotta materiale ad opera dei dipendenti - Omessa vigilanza da parte del datore di lavoro - Responsabilità - Sussistenza

Tutta la giurisprudenza in

Osservatorio di normativa ambientale

Formazione sui rifiuti

Rifiuti: classificazione, caratterizzazione, ruoli, responsabilità e nuovo quadro normativo di riferimento

 

Relatori:

Loredana Musmeci (Capo Dipartimento Ambiente e Prevenzione primaria Istituto Superiore di Sanità – ISS)

Claudio Rispoli (Chimico – Consulente ADR)

 

NAPOLI, venerdì 26 febbraio 2016

> vai al programma

 

PESCARA, lunedì 7 marzo 2016

> vai al programma

 

La partecipazione ai seminari dà diritto a 7 crediti riconosciuti dal Consiglio Nazionale dei Chimici

ISO 14001:2015 nuova versione.

L’aiuto efficace per prevenire le responsabilità date dal "Sistema 231" e dai nuovi "ecoreati"

 

Relatori:

Gabriele Taddia (Avvocato in Ferrara)

Andrea Sillani (Valutatore ambientale certificato AICQ-SICEV)

 

NAPOLI, martedì 8 marzo 2016

> vai al programma

Produttore dei rifiuti e deposito temporaneo; responsabilità del responsabile tecnico; obbligati al Sistri e calcolo dei contributi

 

Relatori:

Paola Ficco (Giurista ambientale)

Daniele Bagon (Segretario Sezione regionale Liguria Albo gestori ambientali)

 

NAPOLI, mercoledì 16 marzo 2016

> vai al programma

30 aprile 2016: Mud, Sistri e Albo Gestori ambientali. La scadenza “pigliatutto” per la gestione dei rifiuti

 

Relatore: Daniele Bagon (Segretario Sezione Regionale Liguria Albo nazionale Gestori Ambientali)

 

MILANO, lunedì 4 aprile 2016

> vai al programma

Novità normative

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152 - Testo aggiornato

Il Codice ambientale aggiornato con le modifiche in materia di acque, aria, Via e rifiuti recate dalla legge 28 dicembre 2015, n. 221 ("Green Economy") in vigore dal 2 febbraio 2016

Legge 28 dicembre 2015, n. 221

Le disposizioni a tutto campo in materia di "Green Economy" (ex Collegato ambientale) in vigore dal 2 febbraio 2016

Dpcm 21 dicembre 2015

Il decreto che approva il Modello unico ambientale (Mud) da utilizzare per la dichiarazione annuale che deve essere presentata entro il 30 aprile 2016

Tutte le novità normative in

Osservatorio di normativa ambientale

Commenti e sintesi

Legge "Green Economy", le novità in vigore dal 2 febbraio 2016

Una puntuale analisi delle norme della legge 28 dicembre 2015, n. 221, nota come "Collegato Ambientale" con tutte le novità su rifiuti, bonifiche, imballaggi, energia, Via, aria, acque.

Legge di stabilità 2016, le novità ambientali

Una sintesi delle novità "ambientali" della legge 28 dicembre 2015, n. 208 contenente la manovra di fine anno, in vigore dal 1° gennaio 2016

Gestione dei rifiuti, tutte le proposte della Commissione Ue con il pacchetto "economia circolare"

Analisi punto per punto delle quattro proposte di direttiva, presentate dalla Commissione europea il 2 dicembre 2015, che revisionano le direttive "rifiuti", "discariche", "imballaggi", "Raee", "veicoli fuori uso" e "pile e batterie"

Tutti i commenti e sintesi in

Osservatorio di normativa ambientale

Prassi in evidenza

Circolare Albo nazionale gestori ambientali 26 gennaio 2016, n. 54

Bonifica dei siti - Categoria 9, classe A - Iscrizione dei consorzi di scopo

Direttiva MinAmbiente 16 dicembre 2015, n. 274

Le istruzioni MinAmbiente per la conduzione dei procedimenti di rilascio, riesame ed aggiornamento dell'autorizzazione integrata ambientale (Aia) statale, pubblicate sul sito del Dicastero ambientale il 29 dicembre 2015

Documentazione complementare

Istruzioni operative Gse 14 dicembre 2015

Le istruzioni del Gestore dei servizi energetici con le regole per la gestione dei rifiuti (Raee) da pannelli fotovoltaici incentivati ai sensi del Dlgs 49/2014 sui Raee.

Parere Consiglio di Stato 6 ottobre 2015

Modalità semplificate per il ritiro gratuito dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche ("Raee") di piccolissime dimensioni - "Uno contro zero" - Schema di Dm

Tutte la documentazione in

Osservatorio di normativa ambientale

Scadenze ambientali

Pile e batterie

Lunedì 29 febbraio 2016: comunicazione annuale relativa ai quantitativi di rifiuti trattati e alle percentuali di riciclaggio

Grandi impianti di combustione (Gic)

Lunedì 29 febbraio 2016: dichiarazione annuale relativa alle emissioni di anidride solforosa e di ossidi di azoto

Amianto

Lunedì 29 febbraio 2016: relazione annuale sulle attività delle imprese di smaltimento e bonifica

Tutte le scadenze in

Scadenze ambientali

Rivista Rifiuti febbraio 2016

Adempimenti

Gli Speciali

SPECIALE Mud 2016

Lo Speciale che guida gli utenti alla presentazione del Modello unico di dichiarazione ambientale (termine ultimo: 30 aprile 2016) nel rispetto di quanto stabilito dal Dpcm 21 dicembre 2015

SPECIALE Codice dell'Ambiente

La monografia dedicata al Dlgs 3 aprile 2006, n. 152 (cd. "Codice ambientale") aggiornata alle novità recate dalla legge 28 dicembre 2015, n. 221 (cd. "Green Economy") in materia (tra le altre) di tutela delle acque, emissioni in atmosfera, energia, gestione dei rifiuti, imballaggi ed appalti verdi in vigore dal 2 febbraio 2016

Le Aree

"Area 231"

L'Area sulla responsabilità amministrativa delle imprese per reati ambientali aggiornata alla legge 68/2015 sui nuovi "reati presupposto" ex Dlgs 231/2001

"Pneumatici fuori uso (Pfu)"

L'area sul sistema di gestione dei pneumatici fuori uso, in collaborazione con Ecopneus, aggiornata al decreto 27 maggio 2015 sui contributi per Pfu da veicoli fuori uso

Quesiti sui rifiuti

Il quesito del mese tratto dalla Rivista Rifiuti

 

Aua: vi rientra anche l’autorizzazione dei servizi igienici allo scarico in pubblica fognatura

 

Risponde Leonardo Filippucci

Libri

Rifiuti 2015 Quesiti e Risposte

a cura di Paola Ficco ed un team di esperti.

Edizione Ottobre 2015

 

Le risposte ai circa 400 quesiti più rilevanti sulla gestione dei rifiuti.

In ebook a 17,99 euro.

Rifiuti 2015 Quesiti e Risposte
Gestire i rifiuti tra legge e tecnica

a cura di Paola Ficco ed un team di esperti.

Edizione Ottobre 2015

 

Il  manuale sugli obblighi relativi ai rifiuti

Gestire i rifiuti tra legge e tecnica
La gestione dei Pneumatici fuori uso (Pfu)

a cura di Paola Ficco

Edizione Ottobre 2015

 

Gestire correttamente il pneumatico quando diventa rifiuto

La gestione dei Pneumatici fuori uso (Pfu)

Materia rinnovabile

Save the date

Nelle newsletter


Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598