News

Sisma in Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria: nuove deroghe per rifiuti edilizi
Sisma in Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria: nuove deroghe per rifiuti edilizi

Arrivano nuove deroghe alla normativa sui rifiuti per i territori colpiti dal sisma del 24 agosto 2016: gestione rifiuti edilizi contenenti amianto, trattamento biomasse legnose e deposito temporaneo delle macerie.

Bonifiche, da Confindustria proposte per rilancio attività economiche
Bonifiche, da Confindustria proposte per rilancio attività economiche

Presentato il 21 settembre 2016 da Confindustria nel corso dell’evento fieristico REMTECH in Ferrara il progetto "Dalla bonifica alla reindustrializzazione - Analisi, criticità, proposte".

Rifiuti: Sardegna aggiorna “ecotassa”
Rifiuti: Sardegna aggiorna “ecotassa”

La Regione Sardegna ha approvato l’adeguamento della ecotassa da applicare ai rifiuti conferiti in discarica in applicazione della legge 221/2015 (cd. Green economy).

Appalti, oneri sicurezza integrabili se vizio è formale
Appalti, oneri sicurezza integrabili se vizio è formale

Il nuovo Codice appalti (articolo 80, comma 9, Dlgs 50/2016) consentirebbe di "sanare" l'offerta che sia viziata solo per la mancata formale indicazione separata degli oneri di sicurezza.

Cave, incostituzionale deroga regionale in peius a Dlgs 152/2006
Cave, incostituzionale deroga regionale in peius a Dlgs 152/2006

La Consulta ha bocciato la Lr Liguria che permetteva agli impianti a servizio dell'attività di cava di effettuare il recupero di materiali di provenienza esterna, senza richiamare in modo analitico le condizioni poste dal "Codice ambientale".

"231", responsabilità per omessa sicurezza in gestione rifiuti
"231", responsabilità per omessa sicurezza in gestione rifiuti

La mancata predisposizione di presidi di sicurezza sul maneggiamento di rifiuti pericolosi è classificabile come risparmio economico che rende all'Ente un interesse e/o vantaggio.

Danno ambientale, obbligo bonifica anche con dubbio
Danno ambientale, obbligo bonifica anche con dubbio

Per l’applicazione del principio "chi inquina paga" non occorre un nesso di causalità tra operatore e inquinamento accertato oltre ogni ragionevole dubbio, ma è sufficiente che sia più probabile che non.

Rifiuti da estrazione, nuovi orientamenti Ue in arrivo
Rifiuti da estrazione, nuovi orientamenti Ue in arrivo

Al fine di rendere più coerente l'attuazione della direttiva 2006/21/Ce sui rifiuti delle attività estrattive, la Commissione Ue annuncia nuovi orientamenti generali per l'applicazione della disciplina e nuove linee guida sulle ispezioni.

Liguria, Via aggiornata a regole su partecipazione pubblica
Liguria, Via aggiornata a regole su partecipazione pubblica

La Regione Liguria ha aggiornato dal 21 settembre 2016 le modalità di svolgimento dell'inchiesta pubblica e del contraddittorio nell'ambito della procedura di valutazione di impatto ambientale.

Lombardia, in studi ambientali obbligatorio valutare "biodiversità"
Lombardia, in studi ambientali obbligatorio valutare "biodiversità"

Negli studi di impatto ambientale ed in quelli preliminari delle valutazioni ambientali di competenza della Lombardia dal 20 settembre 2016 entra la valutazione della componente "biodiversità".

Normativa in cantiere

Schema di Dpr recante la nuova disciplina per le terre e rocce da scavo

La bozza del regolamento attuativo del decreto "Sblocca Italia" che detta la nuova disciplina semplificata per le terre e rocce da scavo, approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri del 14 luglio 2016

Bozza di regolamento MinAmbiente sui criteri per dimostrare la qualifica di sottoprodotto per i residui di produzione

La bozza di regolamento del MinAmbiente che contiene i criteri indicativi per dimostrare la sussistenza dei requisiti per la qualifica come sottoprodotti dei residui di produzione notificato il 30 giugno 2016 alla Commissione Ue

Schema di "Dm Ambiente 26 maggio 2016, n. 141" - Aia

Lo schema di decreto recante criteri per determinare le garanzie finanziarie per gli interventi di ripristino ambientale dopo la dismissione dell'impianto soggetto ad autorizzazione integrata ambientale, diffuso dal MinAmbiente il 16/9/2016

Tutta la normativa in cantiere in

Osservatorio di normativa ambientale

Giurisprudenza in evidenza

Sentenza Corte di Cassazione 24 agosto 2016, n. 35464

Rifiuti - "Conferimento" a terzi di rottami ferrosi ex articolo 188, Dlgs 152/2006 - Presupposto logico di sotteso trasporto - Configurabilità - Integrazione del reato di gestione illecita ex articolo 256, Dlgs 152/2006 - Sussistenza

Sentenza Corte di Cassazione 12 agosto 2016, n. 34874

Rifiuti - Materie fecali - Esclusione dalla disciplina in materia di rifiuti - Articolo 185, comma 1, lettera f), Dlgs 152/2006 - Condizioni - Provenienza da attività agricola e riutilizzo nella stessa attività agricola - Necessità

Sentenza Corte Costituzionale 21 luglio 2016, n. 200

Sicurezza sul lavoro - Disastro doloso e omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro (articoli 434 e 437 Codice penale) - Responsabilità datore - Sentenza passata in giudicato - Nuovo procedimento per omicidio doloso - Concorso formale - Sussistenza - Esclusione a priori ne bis in idem - Illegittimità costituzionale ex articolo 649 C.p.p.  - Sussistenza

Tutta la giurisprudenza in

Osservatorio di normativa ambientale

Scadenze ambientali

Pneumatici fuori uso (Pfu)

Venerdì 30 settembre 2016: comunicazione delle stime degli oneri relativi alle componenti di costo del sistema per il recupero dei pneumatici fuori uso

Grandi impianti di combustione (Gic)

Venerdì 30 settembre 2016: versamento della terza rata trimestrale di acconto della tassa sulle emissioni di SO2 e NOx

Imballaggi

Venerdì 30 settembre 2016: invio al Conai del piano specifico di prevenzione e di gestione degli imballaggi per il 2017

Tutte le scadenze in

Scadenze ambientali

Formazione sui Rifiuti

MASTER "GESTIRE I RIFIUTI TRA LEGGE E TECNICA"

 

MILANO, 23 settembre — 2 dicembre 2016

> Vai al programma

 

ROMA, 21 novembre 2016 — 30 gennaio 2017

> Vai al programma

 

La partecipazione al Master dà diritto a 72 crediti riconosciuti dal Consiglio Nazionale dei Chimici e dei Geologi

Novità normative

Dragaggio nei "Sin" e Immersione in mare di materiali da scavo

I due decreti MinAmbiente che disciplinano l'attività di dragaggio nei siti di interesse nazionale (Sin) e l'autorizzazione all'immersione in mare dei materiali da escavo di fondali marini, in vigore dal 21 settembre 2016:

Dm 15 luglio 2016, n. 172 (Dragaggio nei Sin)

Dm 15 luglio 2016, n. 173 (Immersione materiali)

Legge 19 agosto 2016, n. 166

Disposizioni per limitazione dello spreco di cibo - Finanziamenti per ridurre rifiuti alimentari e agevolazioni in materia di tassazione rifiuti urbani

Deliberazione Albo nazionale gestori ambientali 13 luglio 2016, n. 3

Criteri, requisiti e modalità per l'iscrizione nella categoria 6 - Imprese che effettuano il solo esercizio dei trasporti transfrontalieri di rifiuti - Abrogazione deliberazioni 3/2010, 3/2011 e 1/2012

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152 - Testo aggiornato

Il testo del "Codice ambientale" aggiornato alle ultime modifiche introdotte dal Dm 6 luglio 2016 (tutela delle acque sotterranee), dal Dm 134/2016 (nuovi criteri di calcolo dell'efficienza energetica degli inceneritori di rifiuti solidi urbani), dal Decreto 15 luglio 2016 (metodi di monitoraggio della qualità acque) e dalla legge 154/2016 (rifiuti agricoli)

Regolamento 1272/2008/Ce - Testo aggiornato ai regolamenti 2016/918/Ue e 2016/1179/Ue

Il regolamento europeo sulla classificazione, l'etichettatura e l'imballaggio delle sostanze e delle miscele ("Clp"), nella versione aggiornata alle ultime modifiche in vigore rispettivamente dal 4 luglio 2016 e dal 9 agosto 2016

Tutte le novità normative in

Osservatorio di normativa ambientale

Commenti e sintesi

Combustione illecita di rifiuti, il punto dopo il "Collegato Agricolo"

Il punto sulla combustione illecita di rifiuti aggiornata alla luce della nuove deroghe al regime dei rifiuti previste per il materiale vegetale inserite dalla legge 28 luglio 2016, n. 154 ("Collegato Agricolo")

La riforma della P.A., il silenzio-assenso "ambientale" e le deleghe su Conferenza di servizi, Forestale, servizi locali, Autorità portuali

Il punto sul pacchetto di decreti attuativi della "riforma Madia" della Pubblica Amministrazione aggiornato al Dlgs 126/2016 sulla Scia operativo dal 28 luglio 2016

La nuova Conferenza di servizi dopo la riforma della P.a.

La nuova disciplina della Conferenza di servizi normata dal Dlgs 30 giugno 2016, n. 127 in vigore dal 28 luglio 2016

Sistri, il quadro normativo alla luce del "Codice ambientale", provvedimenti satellite e nuovo Dm 78/2016

Un’approfondita guida al sistema di controllo telematico della tracciabilità dei rifiuti aggiornata alle novità introdotte dal Dm 78/2016, nuovo "Tu Sistri", in vigore dall'8 giugno 2016

L'organizzazione del servizio rifiuti per Ambiti territoriali: il punto regionale

Una ricognizione sull'organizzazione del servizio di gestione integrata dei rifiuti per Ambiti territoriali ottimali con un focus Regione per Regione sullo "stato dell'arte"

Tutti i commenti e sintesi in

Osservatorio di normativa ambientale

Prassi in evidenza

Circolare MinInfrastrutture 18 luglio 2016, n. 13

Le indicazioni ministeriali sulla corretta compilazione del documento di gara unico europeo ai sensi del Codice degli appalti pubblici (Dlgs 50/2016)

Circolare Albo nazionale gestori ambientali 1° luglio 2016, n. 652

Omesso versamento dei diritti d'iscrizione all'Albo gestori ambientali - Efficacia della sospensione

Nota MinAmbiente 1° luglio 2016, n. 10045

Disciplina della cessazione della qualifica di rifiuto ("End of waste") - Applicazione dell'articolo 184-ter del Dlgs 152/2006

Documentazione complementare

Parere Consiglio di Stato 4 agosto 2016, n. 1784

Il parere dei Giudici amministrativi sullo schema di Dlgs che individua i provvedimenti sub autorizzazione, Scia, silenzio-assenso, comunicazione - Semplificazione procedura bonifiche siti inquinati e Aia (cd. "Scia 2")

Parere Consiglio di Stato 13 luglio 2016, n. 1640

"Silenzio - Assenso", la risposta del CdS al quesito su alcuni problemi applicativi dell'articolo 17-bis, legge 241/1990, introdotto da articolo 3, legge 7 agosto 2015, n. 124.

Deliberazione Corte di Conti 7 giugno 2016, n. 4/2016/G

La relazione della Corte dei Conti concernente "Il sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (Sistri)"

Tutte la documentazione in

Osservatorio di normativa ambientale

Rivista Rifiuti agosto-settembre 2016

Adempimenti

Gli Speciali

SPECIALE Nuovo Codice appalti (Dlgs 50/2016) ed ambiente

L'area dedicata al Dlgs 50/2016, il provvedimento in vigore dal 19/4/2016 su appalti pubblici e concessioni che pone al centro gli obiettivi di sostenibilità ambientale ed energetica. Aggiornata agli ultimi provvedimenti attuativi e linee guida di più stretta attinenza alle tematiche verdi

SPECIALE Codice dell'Ambiente

La monografia dedicata al Dlgs 152/2006 al Dm 6/7/2016 (tutela acque sotterranee), al Dm 134/2016 (calcolo efficienza energetica inceneritori di rifiuti solidi urbani), al Decreto 15/7/2016 (metodi di monitoraggio qualità acque), alla legge 154/2016 (sfalci e potature)

SPECIALE Classificazione sostanze e rifiuti

Lo Speciale sulle discipline relative alla classificazione delle sostanze chimiche e dei rifiuti aggiornato alle ultime norme su etichettatura e imballaggio ex disciplina "Clp" in vigore dal 9/8/2016 ed alle nuove regole sulla sperimentazione ex disciplina "Reach" del settembre 2016

Le Aree

"Area 231"

L'Area sulla responsabilità amministrativa di Enti ed imprese prevista dal Dlgs 231/2001 anche per reati ambientali e di sicurezza sul lavoro aggiornata alla legge 68/2015 sui nuovi "reati presupposto" ed alla Delibera Anac 32/2016 sulle linee guida (anche "231") per l'affidamento di servizi ad Enti no-pfofit

"Pneumatici fuori uso (Pfu)"

L'area sul sistema di gestione dei pneumatici fuori uso, in collaborazione con Ecopneus, aggiornata al Decreto direttoriale Ambiente 71/2016 sui contributi per i Pfu da demolizione veicoli

Quesiti sui rifiuti

Il quesito del mese tratto dalla Rivista Rifiuti

 

Procedure semplificate: nell’impianto entra solo quanto previsto dal Dm 5 febbraio 1998

 

Impianto autorizzato in via semplificata per il ritiro di rifiuti non pericolosi, specificamente terra/rocce, miscele bituminose, misto demolizione ecc. È corretto conferirvi blocchi e/o pezzi di asfalto, previa caratterizzazione del rifiuto stesso?

Risponde Paola Ficco

Libri

Manuale operativo per gli Appalti Verdi - Gpp nella gestione dei rifiuti urbani

a cura di Paola Ficco ed un team di esperti.

Edizione Settembre 2016

 

Le istruzioni per imprese e P.A. su come affrontare gli obblighi del Codice appalti (Dlgs 50/2016)

Manuale operativo per gli Appalti Verdi - Gpp nella gestione dei rifiuti urbani
Rifiuti 2015 Quesiti e Risposte

a cura di Paola Ficco ed un team di esperti.

Edizione Ottobre 2015

 

Le risposte ai circa 400 quesiti più rilevanti sulla gestione dei rifiuti.

In ebook a 17,99 euro.

Rifiuti 2015 Quesiti e Risposte
Gestire i rifiuti tra legge e tecnica

a cura di Paola Ficco ed un team di esperti.

Edizione Ottobre 2015

 

Il  manuale sugli obblighi relativi ai rifiuti

Gestire i rifiuti tra legge e tecnica

Materia rinnovabile

Save the date

Presentazione del libro Eating Planet

All'nterno dell'evento Terra Madre  (Food Mood)

 

Torino 26 settembre, ore 14,30 Via Nino Costa n. 8

Nelle newsletter


Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598