Area 231

Check-point ultime novità

 

CHECK POINT ULTIME NOVITÀ

 

• 6 maggio 2019: la mancata adozione di modelli organizzativi e societari idonei a prevenire la commissione del reato di gestione non autorizzata di rifiuti comporta la responsabilità della società ex Dlgs 231/2001 (Cassazione 6 maggio 2019, n. 18842).

 

• 14 febbraio 2019: l'interruzione della prescrizione dell'illecito amministrativo dell'Ente si verifica quando è effettuata la richiesta di misura interdittiva cautelare, indifferente se l'atto interruttivo è nullo o non ancora notificato (Cassazione 14 febbraio 2019, n. 7123).

 

• 16 gennaio 2019: pubblicata la legge 9 gennaio 2019, n. 3 (Legge anticorruzione) che ha inasprito le sanzioni interdittive a carico degli Enti per i reati-presupposto di corruzione e concussione (articolo 25, Dlgs 231/2001).

 

• 24 settembre 2018: l'infortunio del dipendente causato da un macchinario che non risponde alle norme in materia di sicurezza sul lavoro allo scopo di accelerare la produzione fa scattare la responsabilità della società ex Dlgs 231/2001. Così la Cassazione nella sentenza 24 settembre 2018, n. 40931.

 

• 4 settembre 2018: la Cassazione ha ribadito che la richiesta di rinvio a giudizio formulata nei confronti della persona giuridica ex Dlgs 231/2001 per responsabilità da reato dei dipendenti interrompe la prescrizione delle sanzioni (sentenza 4 settembre 2018, n. 41012).

 

• 9 agosto 2018: in caso di delitti colposi contro l'incolumità delle persone per violazione di norme antinfortunistiche, per configurare la responsabilità 231 dell'Ente il "vantaggio" dalla commissione del reato-presupposto è dato dalla violazione plurima e sistematica anche colposa delle norme antinfortunistiche, come ha ricordato la Cassazione nella sentenza 38363/2018.

 

• 17 luglio 2018: la persona fisica autrice del reato presupposto non  legittimata a impugnare il provvedimento di sequestro preventivo disposto esclusivamente nei confronti dell'Ente. Così si è espressa la Cassazione nella sentenza 33044/2018.

 

 

 

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598