Area 231

Giurisprudenza

In elenco le più significative sentenze della Giurisprudenza di merito e di legittimità in materia di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche ex Dlgs 231/2001.

 

Attenzione: la consultazione della giurisprudenza è riservata agli Abbonati a "Osservatorio di normativa ambientale"

 

>> Informazioni su Osservatorio di normativa ambientale

 

2019

Sentenza Corte di Cassazione 8 luglio 2019, n. 29538

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Responsabilità per reato colposo derivante da violazione di norme antinfortunistiche — Articolo 25-septies, Dlgs 231/2001 — Criteri di imputazione dell’ente — Articolo 5, Dlg 231/2001 — Violazione della regola antinfortunistica al fine di ottenere un vantaggio indipendentemente dalla volizione dell’evento dannoso  — Legittimità — Sussistenza — Adozione di un modello organizzativo idoneo a prevenire il reato-presupposto (NdR: articolo 30, Dlgs 81/2008) — Necessità — Sussistenza — Mancata applicazione del modello organizzativo — Articolo 6, Dlgs 231/2001 — Responsabilità — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 6 maggio 2019, n. 18842

Rifiuti – Pastazzo di agrumi in parte fresco e in parte fermentato — Deposito incontrollato su area agricola – Qualifica come sottoprodotto – Articolo 184-bis, Dlgs 152/2006 – Articolo 2, Dm 264/2016 – Insussistenza – Reato di gestione non autorizzata di rifiuti – Articolo 256, comma 1, Dlgs 152/2006 – Sussistenza – Responsabilità amministrativa 231 – Mancata dimostrazione della previa adozione di un modello di organizzazione e gestione idoneo a prevenire il reato ambientale – Articolo 25-undecies, Dlgs 231/2001 — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 17 aprile 2019, n. 16598

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Reati colposi di evento commessi da dipendenti o amministratori — Violazione di norme antinfortunistiche — Articoli 111 e 115, Dlgs 81/2008 — Configurabilità della reato — Interesse o vantaggio dell'Ente — Articolo 5, Dlgs 231/2001 — Morte o lesioni del dipendente in conseguenza della violazione delle norme antinfortunistiche (ex articoli 589 e 590 Codice penale) — Riferimento alla condotta e non all’evento — Legittimità — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 9 aprile 2019, n. 15335

Sicurezza sul lavoro — Cantiere temporaneo — Morte del lavoratore dell'impresa subappaltatrice — Caduta da un trabattello senza protezioni — Responsabilità del datore di lavoro dell'impresa subappaltante ex articolo 90 e seguenti, Dlgs 81/2008 — Omicidio colposo ex articolo 589, Codice penale — Sussistenza - Responsabilità amministrativa dell'impresa ex articoli 5 e 25-septies, Dlgs 231/2001 — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 25 marzo 2019, n. 12876

Sostanze pericolose — Trasporto — Attività di bonifica delle cisterne utilizzate e contenenti rifiuti pericolosi — Morte/lesioni personali dei lavoratori dell’impresa appaltatrice — Responsabilità dei datori di lavoro delle imprese committenti — Articoli 589 e 590, Codice penale — Sussistenza — Violazione degli obblighi generali di sicurezza ex articolo 2087, Codice civile — Sussistenza — Omessa valutazione dei rischi derivanti da interferenze e connessa attività di coordinamento e cooperazione ex articolo 26, Dlgs 81/2008 — Violazione dell’obbligo di verifica dell’idoneità tecnico-professionale delle imprese appaltatrici ex articolo 26, Dlgs 81/2008 — Per omessa verifica delle necessarie autorizzazioni alle attività di gestione rifiuti ex articolo 208, Dlgs 152/2006 — Sussistenza — Responsabilità amministrativa delle imprese ex articolo 25-septies, Dlgs 231/2001 — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 15 marzo 2019, n. 11518Acque — Scarico di acque reflue industriali — Autorizzazione — Articolo 124, Dlgs 152/2006 — Assenza — Sostituzione con equipollenti quali pareri o nulla osta dei servizi comunali — Esclusione — Esercizio di scarico senza autorizzazione — Responsabilità penale — Articolo 137, comma 2, Dlgs 152/2006 — Sussistenza — Responsabilità della società per reato presupposto dell'amministratore — Non punibilità dell'autore del reato per particolare tenuità del fatto — Articolo 131-bis, Codice penale — Conseguenza — Esclusione automatica della responsabilità dell'Ente — Articolo 8, Dlgs 231/2001 — Insussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 5 marzo 2019, n. 9454 Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Sanzione amministrativa per reato presupposto di lesioni colpose per violazione norme in materia di infortuni sul lavoro (N.d.R: articolo 590, Codice penale) — A causa di mancanza di conformità delle attrezzature di lavoro (articolo 71, Dlgs 81/2008) — Articolo 25-septies, Dlgs 231/2001 — Adozione ex post di un modello organizzativo idoneo a prevenire il reato presupposto — Articolo 6, Dlgs 231/2001 — Effetti — Modulazione dell'entità della sanzione amministrativa per l'Ente — Legittimità — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 14 febbraio 2019, n. 7123

Responsabilità amministrativa delle persona giuridiche — Dlgs 231/2001 — Illecito amministrativo dell'ente — Prescrizione dell'illecito — Interruzione della prescrizione — Condizioni — Articolo 22, Dlgs 231/2001 — Notifica del reato presupposto o richiesta di applicazione di una misura interdittiva — Sussistenza — Atto interruttivo nullo — Effetti sull'efficacia interruttiva della prescrizione — Indifferenza

 

2018

Sentenza Corte di Cassazione 7 novembre 2018, n. 50296

Responsabilità amministrativa delle organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Lesioni colpose gravissime  commesse con violazione delle norme su tutela di salute e sicurezza sul lavoro — Articolo 25-septies, Dlgs 231/2001 — Prescrizione del reato presupposto

 

Sentenza Corte di Cassazione 24 settembre 2018, n. 40931

Responsabilità delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Violazione delle norme in materia di sicurezza sul lavoro — Articolo 25-septies, Dlgs 231/2001 — Utilizzo di macchinario non rispondente alle disposizioni in materia di sicurezza sul lavoro — Interesse o vantaggio della società — Configurabilità — Accelerazione dei tempi di produzione e risparmio di spesa— Sussistenza — Assenza di un modello organizzativo — Articolo 5, Dlgs 231/2001 — Responsabilità dell'ente — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 4 settembre 2018, n. 41012

Responsabilità amministrativa della persona giuridica — Dlgs 231/2001 — Sanzioni amministrative a carico dell'Ente — Prescrizione — Articolo 59 e articolo 22, commi 2 e 4, Dlgs 231/2001 — Atto interruttivo della prescrizione — Richiesta di rinvio a giudizio — Efficacia — Sussistenza — Atti processualmente nulli — Efficacia ai fini interruttivi della prescrizione — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 9 agosto 2018, n. 38363

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Responsabilità dell'Ente per delitti colposi contro l'incolumità della persona in violazione di norme antinfortunistiche — Articolo 25-septies, Dlgs 231/2001 — Presupposti — Interesse o vantaggio dell'Ente ex articolo 5, Dlgs 231/2001 — Configurabilità — Violazione plurima e sistematica anche colposa delle norme antinfortunistiche — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 20 luglio 2018, n. 34293

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Incentivi per energia da fonti rinnovabili — Serre fotovoltaiche — Truffa ai danni dello Stato — Misure cautelari — Sequestro impeditivo degli impianti — Articolo 322, comma 1, Codice di procedura penale — Applicabilità — Sussistenza — Conflitto col sequestro ex articolo 53, Dlgs 231/2001 — Esclusione — Profitto del reato sequestrabile — Articolo 53, Dlgs 231/2001 — Importo risultante dalla differenza tra incentivo erogato e utilità derivante dalla vendita dell'energia prodotta

 

Sentenza Corte di Cassazione 17 luglio 2018, n. 33044

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Misure cautelari nei confronti dell'Ente — Sequestro preventivo disposto esclusivamente nei confronti dell'Ente — Articoli 19 e 53, Dlgs 231/2001 — Legittimità della impugnazione del provvedimento da parte della persona fisica autrice del reato-presupposto della responsabilità amministrativa dell'Ente — Insussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 2 luglio 2018, n. 29617

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Reato presupposto di gestione illecita di rifiuti — Articolo 256, comma 1, Dlgs 152/2006 e articolo 25-undecies, Dlgs 231/2001 — Sanzione amministrativa a carico dell'ente — Prescrizione quinquennale — Articolo 22, Dlgs 231/2001 — Decorrenza — Interruzione della prescrizione per effetto della contestazione dell'illecito amministrativo — Decorrenza dal passaggio in giudicato della sentenza che definisce il giudizio — Legittimità — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 21 maggio 2018, n. 22468

Responsabilità amministrativa organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Reato presupposto di lesioni colpose per effetto di violazione normativa antinfortunistica ex articolo 590, Codice penale — Articolo 25-septies, Dlgs 231/2001— Declaratoria di prescrizione del reato — Accertamento autonomo della responsabilità dell'Ente — Articolo 8, Dlgs 231/2001 — Presupposti — Verifica incidentale della sussistenza del fatto di reato — Necessità

 

Sentenza Corte di Cassazione 18 maggio 2018, n. 22013

Sicurezza sul lavoro — Infortunio lavoratore — Lesioni colpose ex articolo 590, Codice penale — Lavori edili — Responsabilità del committente — Omessa verifica idoneità tecnico-professionale dell’impresa appaltatrice — Articoli 26 e 36, Dlgs 81/2008 — Sussistenza — Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Articoli 5 e 25-septies, Dlgs 231/2001 — Per assenza di modello organizzativo — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 16 aprile 2018, n. 16713

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Omicidio colposo ex articolo 589, C.p. — Integrazione — Violazione norme antinfortunistiche ex articolo 148, Dlgs 81/2008 — Colpa di organizzazione ex articolo 5, Dlgs 231/2001 — Vantaggio per l’Ente quale riduzione costi — Sussistenza

 

Sentenza Tribunale di Roma 20 marzo 2018

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Responsabilità dell'Ente per reato presupposto commesso dall'amministratore — Redazione del modello organizzativo ex post — Conseguenze — Applicazione all'Ente della sanzione amministrativa su richiesta — Articolo 63, Dlgs 231/2001 — Possibilità — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 28 febbraio 2018, n. 9072

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche ex Dlgs 231/2001 — Reato presupposto — Gestione illecita di rifiuti — Articolo 256, comma 1, Dlgs 152/2006 — Non punibilità della persona fisica per speciale tenuità del fatto — Articolo 131-bis, Codice penale — Effetti — Articolo 8, Dlgs 231/2001 — Estensione alla responsabilità dell'Ente — Esclusione

 

Sentenza Corte di Cassazione 12 febbraio 2018, n. 6742

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche Dlgs 231/2001 Gestione illecita di rifiuti e traffico illecito di rifiuti Articolo 25-undecies, comma 2, lettera b), n. 2 e 3 e lettera f), Dlgs 231/2001 Sequestro preventivo per equivalente Articoli 19 e 53, Dlgs 231/2001 Oggetto Pacchetto di beni aziendali Nomina dell'amministratore giudiziario Obbligatorietà — Sussistenza

 

2017

Sentenza Cassazione 15 novembre 2017, n. 52129

Responsabilità amministrativa persone giuridiche – Dlgs 231/2001 – Reato presupposto — Lesione occorsa a lavoratore ex articolo 590, Codice penale — Attività di carico e scarico di cassoni metallici - Violazione delle norme sulla sicurezza sul lavoro ex Dlgs 81/2008 – Omessa adozione dispositivi antinfortunistici – Interesse società ex articolo 5, Dlgs 231/2001 – Risparmio economico su oneri antinfortunistici — Sussistenza — Modello organizzativo ex articolo 6, Dlgs 231/2001 (ed articolo 30, Dlgs 81/2008) – Assenza – Responsabilità Ente — Sussistenza

 

Sentenza Cassazione 25 ottobre 2017, n. 49056

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Ambito di applicazione — Articolo 1, Dlgs 231/2001 — Enti dotati di personalità giuridica — Società unipersonali — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 13 settembre 2017, n. 41768

Responsabilità amministrativa delle organizzazioni — Dlgs 231/2001 — Reato presupposto — Integrazione — Modello organizzativo ex articolo 6, Dlgs 231/2001 — Assenza — Modello Iso 9001 — Valore di equivalenza — Insussistenza — Responsabilità Ente — Sussistenza

 

Sentenza Cassazione 7 settembre  2017, n. 40712

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche – Dlgs 231/2001 – Rappresentante legale imputato – Incompatibilità nomina difensore Ente ex articolo 39, Dlgs 231/2001 – Pacificità  – Applicazione a Ente disposizioni imputato ex articolo 35, Dlgs 231/2001 – Sussistenza – Articolo 106 C.p.p.  – Medesimo Difensore Ente e imputato — Incompatibilità

 

Sentenza Corte di Cassazione 14 giugno 2017, n. 29731

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche Dlgs 231/2001 Documento valutazione rischi ex articolo 28, Dlgs 81/2008 – Lacunosità Sussistenza Lesioni colpose ex articolo 590, C.p. Sussistenza Colpa di organizzazione ex articolo 5, Dlgs 23172001 Vantaggio per l’Ente Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 9 febbraio 2017, n. 6287

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Articolo 19, Dlgs 231/2001 — Confisca del profitto del reato presupposto — Imputazione solidaristica in capo a ciascun soggetto concorrente nel reato per l'intero ammontare del profitto — Legittimità

 

Sentenza Corte di Cassazione 10 gennaio 2017, n. 655

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche Dlgs 231/2001 Smaltimento, commercio, deposito incontrollato di rifiuti Articolo 256, Dlgs 152/2006 Sequestro preventivo del profitto del reato Nozione di profitto Vantaggio economico al netto di quanto conseguito per effetti di un rapporto sinallagmatico Attività relativa a Mps

 

2016

Sentenza Corte di Cassazione 9 dicembre 2016, n. 52316

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche ex Dlgs 231/2001 — Responsabilità della holding — Articolo 5, Dlgs 231/2001 — Presupposti — Commissione del reato-presupposto da parte di persona fisica agente per conto della holding — Riferimento generico a "responsabilità di gruppo" — Insufficienza

 

Sentenza Corte di Cassazione 28 ottobre 2016, n. 45472

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Reato presupposto — Applicazione della pena su richiesta — Articolo 444, C.p.p. e articolo 63, Dlgs 231/2001 — Sanzioni interdittive a carico dell'Ente — Applicazione del Giudice oltre l'accordo tra le parti — Illegittimità — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 20 luglio 2016, n. 30995

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Sequestro preventivo del profitto del reato-presupposto — Oggetto — Denaro o altre cose fungibili — Sequestro diretto — Obbligatorietà — Sussistenza — Sequestro per equivalente — Condizioni

 

Sentenza Corte di Cassazione 7 luglio 2016, n. 28299

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Responsabilità dell'ente anche in mancanza dell'individuazione dell'autore del reato presupposto — Sussistenza — Individuazione della categoria di appartenenza dell'autore dell'illecito, dirigente o dipendente — Necessità

 

Sentenza Cassazione 14 giugno 2016, n. 24697

Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche — Dlgs 231/2001 — Negligenza ed omessa vigilanza ex articolo 18, Dlgs 81/2008 — Lesioni colpose ex articolo 25-septies Dlgs 231/2001 — Sussistenza — Interesse/vantaggio di cui all’articolo 5 Dlgs 231/2001 — Riferimento alla condotta non all’esito — Necessità

 

Sentenza Corte di Cassazione 31 maggio 2016, n. 23013

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sequestro del profitto del reato — Articolo 19, Dlgs 231/2001 — Nozione di profitto — Diretto beneficio ottenuto dall'illecito — Utilità conseguita in esecuzione di prestazioni contrattuali — Esclusione

 

Sentenza Corte di Cassazione 13 maggio 2016, n. 20098

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Prescrizione del reato-presupposto — Effetti — Obbligo del Giudice di procedere all'accertamento autonomo della responsabilità della persona giuridica nel cui interesse o vantaggio fu commesso l'illecito — Necessità — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 17 marzo 2016, n. 11209

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sanzioni interdittive — Applicazione — Condizioni — Articolo 13, Dlgs 231/2001 — Profitto di rilevante entità — Quantificazione — Inclusione di vantaggi economici non immediati — Sussistenza

 

Sentenza Cassazione, 17 marzo 2016, n. 11442

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive – Articolo 29, Dlgs 231/2001 — Vicende modificative dell'Ente — Fusione – Reato presupposto ex articolo 24, Dlgs 231/2001 ad opera della società incorporata — Responsabilità società incorporante—  Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 21 gennaio 2016, n. 2544

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Lesioni lavoratore ex articolo 589 C.p. — Mancata adozione modello organizzativo ex articolo 5, Dlgs 231/2001 – Violazione norme antinfortunistiche — Responsabilità Ente

 

2015

Sentenza Corte di Cassazione 21 dicembre 2015, n. 50102

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Imputato del reato-presupposto — Possibilità di impugnazione della sentenza relativa alla responsabilità dell'Ente — Esclusione

 

Sentenza Corte di Cassazione 30 settembre 2015, n. 39373

Responsabilità Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Applicabilità — Estensione ai reati ambientali — Fatti commessi prima dell'entrata in vigore del Dlgs 121/2011 — Accertamento della prosecuzione degli illeciti — Necessità — Sussistenza

 

Sentenza Corte di Cassazione 28 luglio 2015, n. 33226

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sequestro del profitto del reato — Articolo 19, Dlgs 231/2001 — Nozione di profitto — Diretto beneficio ottenuto dall'illecito — Utilità conseguita in esecuzione di prestazioni contrattuali — Esclusione

 

Sentenza Cassazione 16 luglio 2015, n. 31003

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Lesioni colpose ex articolo 25-septies — Sussistenza — Interesse/vantaggio di cui all’articolo 5 Dlgs 231/2001 — Risparmio spesa e tempo — Fondatezza

 

Sentenza Corte di Cassazione 10 luglio 2015, n. 29512

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Reato presupposto e responsabilità dell'ente — Autonomia delle condanne sotto il profilo processuale — Sussistenza — Individuazione dell'autore del reato presupposto — Necessità — Esclusione

 

Sentenza Corte di Cassazione 25 maggio 2015 n. 21646

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Articolo 19 — Impugnazione del curatore fallimentare — Illegittimità

 

Sentenza Corte di Cassazione 14 aprile 2015, n. 15249

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sequestro del profitto del reato — Nozione di profitto — Ricorso a nozioni di "profitto netto" o "profitto lordo" — Inapplicabilità — Calcolo — Al netto dei costi sostenuti per ottenerlo — Esclusione

 

Sentenza Corte di Cassazione Sezioni Unite 17 marzo 2015, n. 11170

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Impugnazione — Legittimità curatore fallimentare — Negata — Competenza giudice penale

 

Sentenza Corte di Cassazione 25 febbraio 2015, n. 8531

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Articolo 25-septies – Reato presupposto – Lesioni ex articolo 590 codice penale — Inferiori a 40 giorni — Insussistenza

 

Sentenza Tribunale di Brescia 20 febbraio 2015

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Prescrizione quinquennale — Atti interruttivi della prescrizione — Contestazione dell'illecito all'ente — Natura — Atto recettizio — Sussiste

 

Sentenza Corte di Cassazione 27 gennaio 2015, n. 3786

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Costituzione di parte civile nel processo penale a carico della società — Ammissibilità — Esclusione — Lacuna legislativa — Non sussiste — Scelta consapevole del Legislatore

 

2014

Sentenza Corte di Cassazione 2 dicembre 2014, n. 50320

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Presupposti — Reato commesso dal management — Estraneità dell'ente al reato-presupposto — Condizioni — Diversità degli organi amministrativi che nel tempo rappresentano l'ente — Irrilevanza

 

Sentenza Corte di Cassazione 6 ottobre 2014, n. 41435

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sequestro per equivalente del profitto del reato presupposto — Condizioni — Prova della sussistenza degli indizi di colpevolezza — Necessità — Non sussiste — Decreto di sequestro — Obbligo di indicazione specifica dei beni da sequestrare — Esclusione

 

Sentenza Corte di Cassazione Sezioni Unite 18 settembre 2014, n. 38343

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Reati colposi — "Interesse" o "vantaggio" dell'ente — Riferimento alla condotta non all'esito antigiuridico — Necessità — Sicurezza sul lavoro — Dlgs 81/2008, articolo 30 — Modelli di organizzazione e di gestione relativi al Dlgs 231/2001 — Codice penale, articolo 437 — Omissione dolosa di cautele antinfortunistiche

 

Sentenza Corte di Cassazione 15 settembre 2014, n. 37712

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Profitto del reato -Nozione — Più ampia di "utile netto" — Misure cautelari interdittive e reali — Cumulabilità

 

Sentenza Corte di Cassazione 13 giugno 2014, n. 25201

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sanzioni — Sequestro preventivo finalizzato alla confisca — Fallimento dell'ente — Conseguenze — Irrilevanza

 

Sentenza Corte di Cassazione 26 maggio 2014, n. 21227

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sequestro preventivo del profitto del reato — Oggetto — Indifferentemente beni della società e beni dell'imprenditore — Possibilità — Sussiste

 

Sentenza Corte di Cassazione 5 maggio 2014, n. 18311

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Tassatività reati-presupposto — Sussiste — Applicazione del Dlgs 231/2001 ai reati tributari — Esclusione — Sequestro del profitto del reato funzionale alla confisca nei confronti dell'Ente — Illegittimità

 

Sentenza Corte di Cassazione 16 aprile 2014, n. 16665

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Gestione non autorizzata di rifiuti — Sequestro veicolo usato per commettere l'illecito — Condizioni — Previa valutazione estraneità della società al reato commesso dal manager — Necessità

 

Sentenza Corte di Cassazione 9 aprile 2014, n. 15904

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Valutazione responsabilità autori materiali del reato-presupposto — Ricusazione del Giudice che si è pronunciato sulle misure interdittive a carico dell'ente — Legittimità

 

Sentenza Corte di Cassazione 4 marzo 2014, n. 10265

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Configurabilità — Prova del vantaggio dell'ente per effetto del reato presupposto — Sufficienza — Impossibilità di determinare l'effettivo interesse ex ante alla consumazione dell'illecito — Irrilevanza

 

Sentenza Corte di Cassazione 30 gennaio 2014, n. 4677

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Modello organizzativo — Efficacia esimente per l'ente — Condizioni — Elusione fraudolenta del modello — Necessità — Mera violazione delle prescrizioni ivi contenute — Insufficienza

 

Sentenza Corte di Cassazione 24 gennaio 2014, n. 3635

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Reati ambientali — Confisca — Profitto del reato-presupposto — Inclusione del reato nel catalogo dei reati presupposto previsti dalla legge — Necessità

 

Sentenza Corte di Cassazione 8 gennaio 2014, n. 326

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Misure interdittive — Revoca — Condizioni — Risarcimento del danno ed eliminazione delle conseguenze del reato — Necessità

 

2013

Sentenza Corte di Cassazione 21 novembre 2013, n. 46369

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Misure interdittive nei confronti dell'Ente — Esclusione — Dimissioni del management colpevole del reato — Insufficienza — Dimostrazione di avere mutato organizzazione aziendale — Necessità

 

Sentenza Corte di Cassazione 16 ottobre 2013, n. 42503

Sicurezza sul lavoro — Lesioni colpose per violazione normativa sulla sicurezza - Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sanzione interdittiva — Applicazione obbligatoria — Sussiste

 

Sentenza Corte di Cassazione 19 giugno 2013, n. 26630

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sanzioni — Confisca del profitto del reato — Applicazione — Anche in caso di patteggiamento — Non inclusione nell'accordo tra le parti — Irrilevanza

 

Ordinanza Tribunale di Chieti 26 settembre 2013

Rifiuti — Abbandono incontrollato (articolo 192, Dlgs 152/2006) - Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sequestro preventivo per equivalente per coprire i costi di smaltimento — Legittimità

 

Sentenza Corte di Cassazione 4 giugno 2013, n. 24277

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Corruzione per l'ottenimento di un appalto pubblico — Sequestro finalizzato alla confisca — Profitto del reato — Determinazione — Esclusione dell'utilità percepita dall'Ente pubblico danneggiato in esecuzione del contratto

 

Sentenza Corte di Cassazione 24 aprile 2013, n. 18603

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sequestro preventivo — Oggetto — Una intera azienda — Ammissibilità — Condizioni

 

Sentenza Corte di Cassazione 21 marzo 2013, n. 13061

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Misure cautelari interdittive — Applicazione — Condizioni — Profitto di rilevante entità — Nozione di profitto — Corrispondenza alla nozione di profitto delle norme in materia di confisca — Esclusione

 

Sentenza Corte di Cassazione 7 marzo 2013, n. 10903

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Ordinanza cautelare applicazione sanzione interdittiva nei confronti dell'ente — Motivazione per relationem — Richiamo alla ordinanza cautelare disposta nei confronti del manager dell'impresa — Carenza di motivazione — Sussiste

 

Sentenza Corte di Cassazione 25 febbraio 2013, n. 9079

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Assenza del profitto derivante dalla commissione del reato — Conseguenze — Non applicazione della sanzione amministrativa — Esclusione — Danno di lieve tenuità — Riduzione della sanzione

 

Sentenza Corte di Cassazione 10 gennaio 2013, n. 1256

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Tassatività delle fattispecie penali oggetto di responsabilità amministrativa delle imprese — Sussiste — Applicazione del Dlgs 231/2001 ai reati tributari — Esclusione — Sequestro preventivo funzionale alla confisca nei confronti dell'ente (articolo 322-ter C.p.) — Illegittimità

 

2012

 

Sentenza Corte di Cassazione 15 novembre 2012, n. 44824

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sanzioni — Società fallita — Applicabilità — Sussiste — Fallimento — Equiparazione alla morte del reo — Esclusione

 

Sentenza Corte di Cassazione 15 ottobre 2012, n. 40380

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Scrutinio della responsabilità dell'ente — Presupposti — Verifica della non idoneità del modello organizzativo adottato — Necessità

 

Sentenza Corte di Cassazione 9 ottobre 2012, n. 39840

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sanzioni — Confisca del prezzo o profitto del reato — Applicabilità obbligatoria — Sussiste

 

Sentenza Corte di Cassazione 20 settembre 2012, n. 35999

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Presupposti — Adozione di efficace modello organizzativo idoneo a prevenire commissione del reato presupposto — Onere probatorio — A carico della persona giuridica — Sussiste

 

Sentenza Corte di Cassazione 10 settembre 2012, n. 34505

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sequestro a fini di confisca del profitto del reato — Presupposti — Gravi indizi della responsabilità dell'ente — Necessità

 

Sentenza Tribunale di Milano 8 agosto 2012, n. 9258

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Organo di vigilanza — Incarico — Onerosità — Sussiste — Corresponsione compensi — Presupposto — Effettivo esercizio dei compiti

 

Sentenza Corte di Cassazione 22 luglio 2012, n. 30085

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Applicazione anche alle imprese individuali — Non sussiste

 

Sentenza Corte di Giustizia Ce 12 luglio 2012, causa C-79/11

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Risarcimento danni — Domanda — Nell'ambito del procedimento penale — Esclusione — Contrasto con la decisione quadro 2001/220/GAI — Non sussiste

 

Sentenza Corte di Appello di Milano 18 giugno 2012, n. 1824

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Reato del dirigente apicale — Esimente — Adozione di un efficace modello organizzativo — Sussiste

 

Ordinanza Tribunale di Milano 8 marzo 2012

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Reati dolosi e colposi per violazione di norme antinfortunistiche — Responsabilità dell'ente — Configurazione — Condizioni — Legittimità costituzionale della disciplina (articoli 24 e 25, Cost.) — Sussiste

 

Sentenza Corte di Cassazione 16 febbraio 2012, n. 6248

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sanzione interdittiva — Revoca — Condizioni — Sussistenza contemporanea dei presupposti previsti dalla legge — Necessità

 

Sentenza Corte di Cassazione 7 febbraio 2012, n. 4703

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sanzioni interdittive — Applicazione — Studi professionali organizzati in forma societaria

 

Sentenza Tribunale di Tolmezzo 3 febbraio 2012

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Reato colposo in materia di sicurezza sul lavoro — Presupposti -Interesse o vantaggio — Valenza alternativa — Sussiste — Obbligo di adozione del modello organizzativo — Non sussiste — Mera facoltà — Natura esimente da responsabilità

 

2011

 

Sentenza Corte di Cassazione 22 novembre 2011, n. 43108

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Applicazione — Ente pubblico che esercita attività economica — Sussiste

 

Sentenza Corte di Cassazione 20 giugno 2011, n. 24583

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Società capogruppo — Responsabilità — Condizioni

 

Sentenza Corte di Cassazione 20 aprile 2011, 15657

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Applicazione anche alle Imprese individuali — Sussiste

 

Sentenza Tar Palermo 4 febbraio 2011, n. 227

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Appalti pubblici — Attività di bonifica — Bando di gara — Condizioni di partecipazione — Adozione di un modello organizzativo — Previsione — Illegittimità

 

Sentenza Corte di Cassazione 10 gennaio 2011, n. 234

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Rifiuti — Affidamento del servizio — Autorità d'ambito costituita in Spa — Applicazione della disciplina — Sussiste

 

2010

 

Sentenza Tribunale di Novara 26 ottobre 2010

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Interesse o vantaggio dell'ente — Configurabilità — Anche in connessione con reati presupposto di natura colposa in materia di sicurezza sul lavoro  — Possibilità

 

Sentenza Corte di Cassazione 21 luglio 2010, n. 28699

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Società mista pubblico-privata — Esercizio attività economica — Applicabilità della disciplina — Sussiste

 

Sentenza Corte di Cassazione 16 luglio 2010, n. 27735

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Presupposti — Esclusione — Adozione e attuazione prima della commissione del fatto di un efficace modello organizzativo — Necessità

 

Sentenza Corte di Cassazione 28 aprile 2010, n. 16526

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sanzioni — Confisca — Limiti — Parte del prezzo o profitto del reato che può essere restituita al danneggiato

 

2009

 

Sentenza Corte di Cassazione 17 settembre 2009, n. 36083

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Presupposti — Esclusione — Adozione e attuazione di un efficace modello organizzativo — Necessità

 

Sentenza Corte di Cassazione 20 febbraio 2009, n. 7718

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Presupposti — Insorgenza — Anche in caso di delitto tentato — Sussiste

 

2008

 

Sentenza Corte di Cassazione Sezioni Unite 2 luglio 2008, n. 26654

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Sequestro finalizzato alla confisca — Profitto del reato — Determinazione — Esclusione dell'utilità percepita dall'Ente pubblico danneggiato in esecuzione del contratto

 

2004

 

Sentenza Corte di Cassazione 22 aprile 2004, n. 18941

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive — Dlgs 231/2001 — Applicazione anche alle imprese individuali — Esclusione

 

 

 

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598