News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 5 dicembre 2008

Pile, Ue precisa portata direttiva 2006/66/Ce

Rifiuti

(Vincenzo Dragani)

Pile ed accumulatori immessi su mercato prima del 26 settembre 2008 potranno continuare ad essere commercializzati anche se non più rispondenti ai nuovi standard costruttivi imposti a partire da tale data ex direttiva 2006/66/Ce.

A precisare la portata della nuova normativa comunitaria sulla fabbricazione delle pile e la gestione dei relativi rifiuti è la nuova direttiva 2008/103/Ce che introduce espressamente nella direttiva 2006/66/Ce l'obbligo di ritirare dal mercato unicamente le pile e gli accumulatori immessi sul mercato dopo la citata data del 26 settembre 2008 e non rispondenti alle nuove caratteristiche costruttive.

 

Ricordiamo che entrano in vigore il 18 dicembre 2008 le nuove regole su commercializzazione di pile e gestione dei relativi rifiuti previste dal Dlgs 20 novembre 2008, n. 188 in attuazione della citata direttiva 2006/66/Ce.

documenti di riferimento
Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2006/66/Ce

Direttiva relativa alle pile e accumulatori e rifiuti di pile e accumulatori - Abrogazione direttiva 91/157/Ce

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2008/103/Ce

Pile e accumulatori e rifiuti di pile e accumulatori - Modifica della direttiva 2006/66/Ce

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598