News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 17 novembre 2009

Tracciabilità dei rifiuti speciali, in arrivo il “Sistri”

Rifiuti

(Alessandro Geremei)

Il MinAmbiente ha tempo fino al 1° febbraio 2010 per istituire il nuovo sistema informatico di controllo della gestione dei rifiuti; una chiavetta Usb renderà possibile seguire il percorso dei rifiuti in tempo reale.

 

Secondo il Ministro dell’ambiente (audizione presso la Commissione d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti dell’11 novembre 2009) l’operazione comporterà la sostituzione “dell'attuale sistema cartaceo” per tutti i rifiuti speciali.

 

Il nuovo sistema informatico di controllo, denominato “Sistri”, si autofinanzierà attraverso i contributi dei soggetti coinvolti, al fine di attuare quanto previsto dal Dlgs 152/2006, come modificato dal cd. “Correttivo”, sulla “realizzazione in formato elettronico” del formulario di identificazione dei rifiuti, dei registri di carico e scarico e del Mud; a breve è atteso  un DmAmbiente su tempi, modalità e costi dell'operazione.

 

Il Ministro ha inoltre preannunciato la presentazione di un Dlgs per l'introduzione dei delitti ambientali nel Codice penale.

 

 

documenti di riferimento
Dl 1° luglio 2009, n. 78

Provvedimenti anticrisi - Proroga di termini - Stralcio

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598