News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 2 dicembre 2010

Discariche, in vigore i “nuovi” criteri di ammissibilità

Rifiuti

(Alessandro Geremei)
Parole chiave Parole chiave: Rifiuti | Discariche / Smaltimento | Autorizzazioni | Rifiuti pericolosi | Limiti / Soglie | Controlli | Linee guida / Norme tecniche | Rifiuti urbani

Gli scarti di ceramica e materiali da costruzione sottoposti a trattamento termico (Cer 101208) diventano ammissibili in discarica per inerti senza preventiva caratterizzazione.

 

È questa una delle  novità contenute nel Dm 27 settembre 2010, pubblicato sulla Gu del 1° dicembre 2010, provvedimento che sostituisce a partire dal 2 dicembre 2010 il Dm 3 agosto 2005, di cui viene confermato l'impianto  con l'aggiornamento dei riferimenti  alla disciplina nazionale e comunitaria vigente (regolamento 850/2004/Ce in primis) e l'introduzione di alcune modifiche puntuali.

 

Tra le novità introdotte dal Dm 27 settembre 2010, si segnala la "scomparsa" del divieto posto all’ingresso nelle discariche per inerti dei rifiuti contenenti concentrazioni superiori ai valori limite stabiliti dal Dm 471/1999 (Bonifiche di interesse nazionale),  e l'inserimento di una nuova tabella 5A (limiti di concentrazione nell’eluato per l’accettabilità dei rifiuti pericolosi stabili non reattivi) per le discariche di rifiuti non pericolosi, in relazione alle quali vengono incrementati anche i limiti di concentrazione — sempre nell’eluato — per solfati, DOC e TDS.

 

Le P.a. potranno infine autorizzare all’interno di discariche di rifiuti pericolosi, caso per caso, lotti identificati come sottocategorie di discariche per rifiuti non pericolosi, purchè sia garantita all’ingresso al sito la separazione dei flussi di rifiuti.

 

documenti di riferimento
Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

Dlgs 13 gennaio 2003, n. 36

Attuazione della direttiva 1999/31/Ce - Discariche di rifiuti

Dm Ambiente 27 settembre 2010

Criteri di ammissibilità dei rifiuti in discarica - Attuazione Dlgs 36/2003 - Abrogazione Dm 3 agosto 2005

Dm Ambiente 3 agosto 2005

Definizione dei criteri di ammissibilità dei rifiuti in discarica

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598