News - Aggiornamento normativo

Appalti e acquisti verdi

Milano, 11 maggio 2011

Appalti, procedura negoziata fino a 1 milione di euro

Appalti e acquisti verdi

(Francesco Petrucci)

Sale a 1 milione di euro la soglia degli appalti che possono essere gestiti con procedura negoziata ex articolo 57 del "Codice appalti" (Dlgs 163/2006), quindi senza bando di gara.

 

Lo ha previsto l'articolo 4 del decreto-legge "sviluppo" approvato dal Consiglio dei Ministri il 5 maggio 2011, in corso di pubblicazione in Gazzetta ufficiale. La stazione appaltante avrà l'obbligo di invitare almeno dieci concorrenti, nonché di provvedere alla pubblicità successiva sui risultati della procedura di affidamento, con l'indicazione delle imprese invitate.

 

Il decreto-legge apporta numerose altre modifiche al Codice appalti, tra cui si segnala l'estensione del campo di applicazione della finanza di progetto e la tipizzazione delle cause di esclusione dalle gare, che possono essere solo quelle previste dal Codice dei contratti pubblici e dal relativo regolamento di esecuzione (Dpr 207/2011) con irrilevanza di quelle aggiunte dalle stazioni appaltanti.

documenti di riferimento
Dpr 5 ottobre 2010, n. 207

Il regolamento di attuazione del Dlgs 163/2006, Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture

Dlgs 12 aprile 2006, n. 163

Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/Ce e 2004/18/Ce

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598