News - Aggiornamento normativo

Cambiamenti climatici

Milano, 8 giugno 2011

Stoccaggio geologico della CO2, in arrivo recepimento italiano norme Ue

Cambiamenti climatici

(Francesco Petrucci)

È approdato il 30 maggio 2011 alle Commissioni parlamentari per il previsto parere lo schema di Dlgs di recepimento della direttiva 2009/31/Ce sullo stoccaggio geologico sicuro della CO2.

 

Il provvedimento, approvato in prima lettura dal Consiglio dei Ministri il 23 marzo 2011 ha ottenuto il via libera dalla Conferenza unificata il 12 maggio e mira a recepire nel nostro ordinamento la direttiva 2009/31/Ce che definisce a livello europeo un quadro giuridico comune per lo stoccaggio geologico ambientalmente sicuro della CO2 in formazioni geologiche profonde.

 

Il provvedimento definisce le modalità di rilascio delle licenze di esplorazione e delle autorizzazioni allo stoccaggio, i controlli delle Autorità preposte, le attività di monitoraggio dei siti, l'apparato sanzionatorio. La tecnologia di cattura e stoccaggio della CO2 può contribuire a mitigare i cambiamenti climatici. Lo schema di Dlgs è stato emanato su delega della "legge comunitaria 2009" (legge 96/2010). La direttiva europea va recepita entro il 25 giugno 2011.

documenti di riferimento
Legge 4 giugno 2010, n. 96

Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee - Legge comunitaria 2009

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2009/31/Ce

Stoccaggio geologico di biossido di carbonio - Modifica delle direttive 85/337/Cee, 2000/60/Ce, 2001/80/Ce, 2004/35/Ce, 2006/12/Ce, 2008/1/Ce e del regolamento (Ce) n. 1013/2006

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598