News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 9 giugno 2011

Al via il sistema nazionale per la gestione dei pneumatici fuori uso (Pfu)

Rifiuti

(Alessandro Geremei)

Con l’entrata in vigore del Dm 11 aprile 2011, n. 82 i produttori di pneumatici vengono obbligati a raccogliere e gestire un quantitativo di Pfu “equivalente” agli pneumatici immessi sul mercato nell’anno precedente.

 

In ritardo di cinque anni sui tempi stabiliti, il Dm 82/2011 attua quanto stabilito dall’articolo 228 del Dlgs 152/2006 che ha introdotto nel territorio nazionale il principio della “responsabilità del produttore/importatore” dei pneumatici.

 

Al fine di adempiere ai propri obblighi (gestione del 25% dei pneumatici immessi sul mercato nel 2010 e del 100% a partire dal 2013) i produttori/importatori potranno avvalersi di strutture societarie autonome di natura consortile. Una disciplina apposita è prevista per i Pfu montati sui veicoli a fine vita.

 

L’esazione del contributo necessario per il funzionamento del sistema scatterà il 7 settembre 2011. Contributo che servirà di riferimento anche per stabilire l’ammontare delle sanzioni amministrative pecuniarie previste a tutela del regolamento.

 

documenti di riferimento
Dm Ambiente 11 aprile 2011, n. 82

Regolamento per la gestione degli pneumatici fuori uso (Pfu) - Articolo 228 del Dlgs 152/2006

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598