News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 7 luglio 2011

Reati ambientali, via alla responsabilità delle società

Rifiuti

(Francesco Petrucci)

Approvato definitivamente dal Governo il 7 luglio 2011 lo schema di Dlgs sulla estensione a società ed enti della responsabilità per reati ambientali.

 

Il provvedimento, che sarà in vigore dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale, attraverso una serie di modifiche al Dlgs 231/2001 sulla responsabilità delle persone giuridiche, estende a società ed enti la responsabilità, attualmente assente, per una serie di reati contro l’ambiente previsti dal Dlgs 152/2006 (tra cui gestione di rifiuti non autorizzata, traffico illecito di rifiuti, scarichi industriali non autorizzati, inquinamento causato da navi), dalla legge 150/1992, dalla legge 549/1993 e dal Dlgs 202/2007.

 

Emanato in recepimento delle direttive 2008/99/Ce e 2009/123/Ce, lo schema di Dlgs introduce inoltre due nuovi reati nel Codice penale: uccisione cattura o possesso di animali o piante protette e danneggiamento di habitat all’interno di un sito protetto, anche in questo caso con responsabilità estesa alle persone giuridiche.

documenti di riferimento
Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale

Dlgs 6 novembre 2007, n. 202

Attuazione della direttiva 2005/35/Ce relativa all'inquinamento provocato dalle navi e conseguenti sanzioni

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2009/123/Ce

Inquinamento provocato da navi - Sanzioni per violazioni

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598