News - Aggiornamento normativo

Sostanze pericolose

Milano, 19 settembre 2011

Sostanze pericolose, in arrivo le sanzioni

Sostanze pericolose

(Alessandro Geremei)

Si avvicina la definitiva approvazione dei due schemi di Dlgs presentati dal Governo che stabiliscono la disciplina sanzionatoria nazionale per la violazione dei regolamenti 689/2008/Ce e 1272/2008/Ce.

 

I due provvedimenti (atti di Governo n. 387 e 388) ancora in attesa del parere del Parlamento arrivano con grande ritardo sui tempi stabiliti dall’Ue, che aveva concesso tempo fino al 1° agosto 2009 per quanto riguarda il regolamento 689/2008/Ce sull’esportazione e l’importazione di sostanze chimiche pericolose, e al 20 giugno 2010 per la disciplina sanzionatoria del regolamento 1272/2008/Ce su classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze e delle miscele.

 

L’approvazione in via preliminare da parte del CdM del 22 luglio scorso dei due schemi di Dlgs, ora al vaglio del Parlamento, è arrivata in extremis anche sui due anni di tempo concessi dalla legge delega (n. 88 del 2009).

 

Entrambi gli schemi di Dlgs stabiliscono sanzioni amministrative pecuniarie che vanno da un minimo di 3mila euro a un massimo di 90mila euro.

 

documenti di riferimento
Regolamento Parlamento europeo e Consiglio Ue 1272/2008/Ce

Classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze e delle miscele ("Clp") - Abrogazione delle direttive 67/548/Ce e 1999/45/Ce

Regolamento Parlamento europeo e Consiglio Ue 689/2008/Ce

Esportazione ed importazione di sostanze chimiche pericolose

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598