News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 25 novembre 2011

Obiettivi minimi riciclaggio rifiuti, ufficiali istruzioni calcolo

Rifiuti

(Alessandro Geremei)

È stata pubblicata la nuova decisione 2011/753/Ue che detta regole e modalità di calcolo per verificare il rispetto degli obiettivi di recupero e riciclaggio dei rifiuti urbani e dei rifiuti da costruzione e demolizione (C&D) per il 2020.

 

La decisione 2011/753/Ue pubblicata sulla Guue del 25 novembre 2011 attua la decisione quadro sui rifiuti 2008/98/Ce (articolo 11, paragrafo 2), che impone agli Stati membri di aumentare entro il 2020 la preparazione per il riutilizzo, il riciclaggio e il recupero di materiale dei rifiuti domestici e “simili” di carta, metalli, plastica e vetro, nonché dei rifiuti da costruzione e demolizione non pericolosi, rispettivamente al 50% e al 70% in termini di peso.

 

Con la nuova decisione il Consiglio europeo mette a disposizione degli Stati membri le istruzioni per l'applicazione e il rispetto degli obiettivi sopra segnalati, e che entreranno a far parte delle relazioni sull’applicazione della direttiva 2008/98/Ce che  (regolamento 2150/2022 in materia di statistiche sui rifiuti) che gli Stati membri devono presentare ogni tre anni all'Ue.

documenti di riferimento
Decisione Commissione Ue 2011/753/Ue

Regole e modalità di calcolo per il rispetto degli obiettivi di riciclaggio e recupero dei rifiuti

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2008/98/Ce

Direttiva relativa ai rifiuti - Abrogazione direttive 75/439/Cee, 91/689/Cee e 2006/12/Ce

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598