News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 12 aprile 2012

Gdf su responsabilità Enti ex "231/2001": norme carenti su abbandono rifiuti

Rifiuti

(Francesco Petrucci)

Gdf su responsabilità Enti ex "231/2001": norme carenti su abbandono rifiuti

Nel caso del reato di abbandono di rifiuti (articolo 192, Dlgs 152/2006) il rinvio al Dlgs 231/2001 sulla responsabilità amministrativa delle imprese per fatto di dipendenti o amministratori, risulta assolutamente generico.

 

La Guardia di finanza si è espressa così nella corposa circolare 19 marzo 2012, n. 83607 (Indicazioni operative per la tutela del mercato) che al Volume III si occupa della disciplina del Dlgs 231/2001 sulla responsabilità delle organizzazioni collettive per reato dei dipendenti o amministratori, che come è noto è stata estesa anche ai reati ambientali (Dlgs 121/2011).

 

A proposito del reato di abbandono di rifiuti la Guardia di finanza fa notare che il rinvio dell'articolo 192, Dlgs 152/2006 alle "previsioni del Dlgs 231/2001" è del tutto generico e contiene un richiamo generale (e non pertinente) al principio dell'estensione della responsabilità dell'Ente per il reato di chi ricopre posizione apicale. Non è chiaro se possano applicarsi quindi la previsione sulla necessaria sussistenza di un interesse o vantaggio per l'Ente e l'esimente dell'adozione di modelli organizzativi.

documenti di riferimento
Dlgs 7 luglio 2011, n. 121

Attuazione della direttiva 2008/99/Ce sulla tutela penale dell'ambiente - Attuazione della direttiva 2009/123/Ce - Modifiche alla Parte IV del Dlgs 152/2006 - Modifiche al Dlgs 231/2001

SPECIALE Codice Ambiente (Dlgs 152/2006)
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598