News - Aggiornamento normativo

Acque

Milano, 17 luglio 2012

Bonifiche e depurazione acque nel Mezzogiorno, nuovi finanziamenti

Acque

(Lavinia Basso)

Con delibera n. 60 del 30 aprile 2012 il Cipe (Comitato interministeriale programmazione economica) ha finanziato 223 interventi prioritari e urgenti volti, tra l'altro, a superare le procedure di infrazione per violazione della direttiva 91/271/Cee.

 

Vista l'urgenza degli interventi, tali finanziamenti, a valere sul Fondo per lo sviluppo e la coesione, qualora non impegnati entro il 30 giugno 2013, saranno revocati. Inoltre, a tutela del cittadino, la delibera stabilisce che i costi degli interventi non potranno essere computati sulla tariffa finale del servizio idrico integrato e l'ottemperanza di tale divieto sarà controllato dal MinAmbiente. Le Regioni interessate dal provvedimento sono Calabria, Campania, Puglia, Basilicata, Sicilia e Sardegna.

 

Ricordiamo che una delle procedure di infrazione di cui trattasi, per mancato rispetto dei termini per adeguare i sistemi di raccolta e depurazione delle acque reflue urbane nei centri con più di 15.000 abitanti è approdata di recente davanti alla Corte di giustizia europea.

documenti di riferimento
SPECIALE Codice Ambiente (Dlgs 152/2006)
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente
Deliberazione Cipe 30 aprile 2012, n. 60

Assegnazione di risorse nel Mezzogiorno nei settori ambientali depurazione acque e bonifica di discariche

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598