News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 28 novembre 2012

Bandi servizio rifiuti, legittimo richiedere qualità “pregressa”

Rifiuti

(Alessandro Geremei)

Bandi servizio rifiuti, legittimo richiedere qualità “pregressa”

Per il Tar Campania il bando di gara per l'affidamento del servizio di raccolta rifiuti (Rsu) può prevedere come requisito di ammissione il possesso della certificazione di qualità rilasciata da un certo numero di anni.

 

La prescrizione di un’anzianità minima di possesso della certificazione, argomenta il Giudice campano (sentenza 4602/2012), non contrasta con l’articolo 43 del Dlgs 163/2006 (cd. “Codice appalti”), “previsione elastica strutturata su concetti non tassativi” che consente alla P.a. di fissare requisiti di partecipazione alla gara ulteriori e più restrittivi di quelli legali, purché ragionevoli e proporzionali.

 

È quindi legittimo il bando che nell’affidare un servizio di grande delicatezza come quello dei rifiuti, richiede il possesso della certificazione di qualità (Iso 14001) rilasciata da almeno tre anni, requisito funzionale all’individuazione dei concorrenti che diano prova di aver già operato in maniera idonea. Il periodo di tempo prescelto a tal fine, chiude il Tar, rientra nelle valutazioni di merito della P.a..

documenti di riferimento
Sentenza Tar Campania 15 novembre 2012, n. 4602

Rifiuti urbani - Bando per l'affidamento del servizio - Requisiti - Certificazione di qualità rilasciata almeno tre anni prima - Previsione legittima - Discrezionalità P.a. - Sussistenza

Dlgs 12 aprile 2006, n. 163

Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/Ce e 2004/18/Ce

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598