News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 11 giugno 2013

“End of waste” dei rottami vetrosi, scatta l'applicazione delle regole Ue

Rifiuti

(Alessandro Geremei)

“End of waste” dei rottami vetrosi, scatta l'applicazione delle regole Ue

Si applica a partire dall'11 giugno 2013 il regolamento 1179/2012/Ue della Commissione europea che stabilisce quando i rottami di vetro destinati a processi di rifusione cessano di essere considerati rifiuti.

 

Ai sensi dell’articolo 3 del provvedimento i rottami di vetro cessano di essere considerati rifiuti quando, all’atto della cessione dal produttore a un altro detentore, gli stessi soddisfano le condizioni previste dalla norma con riferimento agli adempimenti posti a carico del produttore (dichiarazione di conformità e sistema di gestione), alla provenienza da rifiuti utilizzabili (solo da raccolta differenziata) e ai requisiti qualitativi dei rottami in uscita dall’operazione di recupero.

 

Il regolamento 1179/2012/Ue (formalmente in vigore dal 31 dicembre 2012, ma applicabile a partire dall'11 giugno 2013) è arrivato in attuazione dell'articolo 6 della direttiva 2008/98/Ce sui rifiuti, norma che stabilisce le condizioni generali per la cessazione della qualifica di rifiuto (cd. “end of waste”) rimandando a successivi interventi legislativi l’individuazione dei criteri specifici per i singoli flussi di rifiuti.

documenti di riferimento
SPECIALE Sottoprodotti, “Mps” & “End of waste”
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598