News - Aggiornamento normativo

Imballaggi

Milano, 30 luglio 2013

Consorzi gestione imballaggi, ecco lo schema-tipo dello Statuto

Imballaggi

(Francesco Petrucci)

Consorzi gestione imballaggi, ecco lo schema-tipo dello Statuto

È in vigore dal 29 luglio 2013 il modello di Statuto dei Consorzi per la gestione degli imballaggi. Lo schema-tipo è allegato al Dm 26 aprile 2013 che attua quanto previsto dall'articolo 223, comma 2, Dlgs 152/2006.

 

Ai sensi della citata norma del Codice dell'ambiente, infatti, i Consorzi per ciascun materiale di imballaggio sono retti da uno Statuto adottato in conformità ad uno schema-tipo redatto dal Ministro dell'ambiente di concerto con il Ministro dello sviluppo economico. Lo schema allegato al decreto è stato scritto dopo un confronto coi Consorzi di filiera esistenti, con il Conai (Consorzio nazionale imballaggi normato dall'articolo 224, Dlgs 152/2006) e con le associazioni imprenditoriali.

 

I vari consorzi di filiera che costituiscono il "sistema Conai" dovranno adeguare i propri Statuti riprendendo lo schema ministeriale. La disciplina non si applica agli eventuali Consorzi alternativi al "sistema Conai" che possono validamente costituirsi, ai sensi dell'articolo 221, comma 5, Dlgs 152/2006, previa approvazione del progetto di gestione imballaggi da parte del MinAmbiente (presentando domanda alla Divisione VI del Ministero dato che l'Osservatorio nazionale rifiuti non è operativo).

documenti di riferimento
SPECIALE Codice Ambiente (Dlgs 152/2006)
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente
Dm Ambiente 26 aprile 2013

Approvazione dello schema tipo dello Statuto dei Consorzi costituiti per la gestione degli imballaggi

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598