News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 17 settembre 2013

“End of waste” per la carta recuperata, si avvicina l’approvazione Ue

Rifiuti

(Alessandro Geremei)

“End of waste” per la carta recuperata, si avvicina l’approvazione Ue

Manca solo il via libera del Parlamento alla definitiva approvazione del nuovo regolamento Ue che stabilisce i criteri atti a determinare quando la carta recuperata cessa di essere considerata rifiuto.

 

Nei giorni scorsi è scaduto il termine a disposizione del Consiglio europeo per approvare o bocciare la proposta di regolamento, presentata dalla Commissione il 7 luglio scorso. Questo fa si che la parola decisiva sul provvedimento spetta al Parlamento, che ha due mesi di tempo per decidere.

 

La proposta – applicabile dal 1° gennaio 2014 — prevede che l’end of waste scatti quando, all’atto della cessione dal produttore a altro detentore, siano soddisfatte cinque condizioni che riguardano i rifiuti utilizzabili (niente pericolosi, biodegradabili e urbani misti), i trattamenti possibili, la qualità della carta ottenuta (componenti non cartacei max 1,5% di peso secco all’aria) e altri adempimenti “strumentali” del produttore (dichiarazione di conformità e sistema di gestione).

 

Confermata anche l’inclusione nel campo d’applicazione del regolamento del materiale multistrato (fino al 25% di materiali non cartaceo), avversata dagli Stati membri che proprio per questo motivo avevano bocciato il provvedimento in sede di Comitato istituito ai sensi della direttiva 2008/98/Ce (riunione del 7 luglio 2012).

documenti di riferimento
Proposta di regolamento recante i criteri "end of waste" per la carta recuperata

Presentata dalla Commissione il 9 luglio 2013 (Com/2013 502 finale) - Rigettata dal Parlamento Ue il 10 dicembre 2013

SPECIALE Sottoprodotti, “Mps” & “End of waste”
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598