News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 15 novembre 2013

Pile e batterie, nuovo stop al cadmio dal 2017

Rifiuti

(Alessandro Geremei)

Pile e batterie, nuovo stop al cadmio dal 2017

Il 15 novembre 2013 il Consiglio europeo ha approvato in via definitiva la nuova direttiva Ue sulle pile e gli accumulatori, che cancella la deroga sui limiti massimi di cadmio, prevista a favore delle pile incorporate negli apparecchi senza fili.

 

La novità si applica a partire dal 31 dicembre 2016, giorno a partire dal quale scatterà il veto all’immissione sul mercato anche per le pile portatili incorporate negli apparecchi senza fili, nel caso contengano più dello 0,002% di cadmio in peso.

 

Ma non è questa l’unica novità prevista dalla direttiva di modifica della direttiva 2006/66/Ce (“Direttiva relativa a pile e accumulatori e ai rifiuti di pile e accumulatori”), approvata nella giornata odierna dal Consiglio europeo, e ora in attesa di pubblicazione sulla Guue per l’entrata in vigore.

 

Limiti più stringenti sono infatti in arrivo anche per le pile a bottone con un tenore di mercurio non superiore al 2%, che saranno bandite dal mercato a partire dal 21° mese successivo all’entrata in vigore del provvedimento. Prevista anche l'abrogazione della decisione che stabilisce, in conformità alla direttiva 2006/66/Ce, gli obblighi di registrazione dei produttori di pile e accumulatori (decisione 2009/603/Ce).

documenti di riferimento
Decisione Commissione Ce 2009/603/Ce

Obblighi di registrazione per i produttori di pile e accumulatori

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2006/66/Ce

Direttiva relativa alle pile e accumulatori e rifiuti di pile e accumulatori - Abrogazione direttiva 91/157/Ce

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598