News - Aggiornamento normativo

Appalti e acquisti verdi

Milano, 28 marzo 2014

Appalti pubblici, la direttiva Ue "codifica" l'in house

Appalti e acquisti verdi

(Francesco Petrucci)

Nuove regole per gli appalti pubblici, anche nei settori speciali (acqua, energia). Le prevedono le direttive 26 febbraio 2014, n. 2014/24/Ue e n. 2014/25/Ue. L'affidamento in house di servizi pubblici trova la sua "codificazione" europea. Le regole partono dal 18 aprile 2016.

 

Finora la modalità di affidamento in house dei servizi locali avveniva secondo regole consolidate dall'interpretazione giurisprudenziale. Tali regole ora sono fissate dall'articolo 12, direttiva 2014/24/Ue che abroga la storica direttiva 2004/18/Ce, con alcune novità e precisazioni. Se viene confermata la necessità del "controllo analogo" tra Amministrazione e società in house, la novità è il controllo analogo anche tramite "holding". La controllata deve inoltre "lavorare" all'80% per la controllante e, sopratutto, non è più necessario che la società in house sia 100% di proprietà pubblica, basta che la partecipazione del privato non consenta controlli o poteri di veto.

 

La direttiva 2014/25/Ue, nel mandare in soffitta la direttiva 2004/17/Ce detta le nuove regole sugli appalti nei settori speciali (acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali). Gli Stati membri devono recepire le nuove regole entro il 18 aprile 2016.

documenti di riferimento
Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2014/25/Ue

Direttiva sugli appalti nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali - Abrogazione della direttiva 2004/17/Ce

Direttiva Parlamento e Consiglio Ue 2014/24/Ue

Direttiva sugli appalti pubblici - Abrogazione direttiva 2004/18/Ce

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2004/18/Ce

Coordinamento delle procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici di lavori, di forniture e di servizi - Gpp - Stralcio

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2004/17/Ce

Coordinamento delle procedure di appalto degli enti erogatori di acqua e di energia e degli enti che forniscono servizi di trasporto - Stralcio

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598