News - Aggiornamento normativo

Danno ambientale e bonifiche

Milano, 30 dicembre 2014

Bonifiche, "Legge Stabilità” conferma regole in scadenza

Danno ambientale e bonifiche

(Alessandro Geremei)

Bonifiche, "Legge Stabilità” conferma regole in scadenza

La legge 190/2014 in vigore a partire dal 1° gennaio 2015 “ribadisce” le norme previste dal decreto “Sblocca Italia”per gli interventi di sicurezza e di manutenzione all’interno dei siti inquinati.

 

Per far questo, la legge 23 dicembre 2014, n. 190, recante “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2015)”, ripropone pedissequamente quanto già stabilito dal Dl 165/2014 (“Interventi urgenti in materia di bonifiche”) che non è stato convertito in legge: le specifiche procedure “in deroga” per realizzare alcune tipologie di interventi (sicurezza sul lavoro, manutenzione impianti e opere lineari) all’interno dei siti inquinati, dettate dall’articolo 34 del decreto “Sblocca Italia” (Dl 133/2014), non valgono per gli interventi di bonifica e non sono escluse dall’applicazione del patto di stabilità.

 

Sempre in tema di bonifiche, si segnala inoltre che il Ddl prevede lo stanziamento di 135 milioni di euro (75 a favore dei Comuni di Casale Monferrato e Napoli-Bagnoli) per la prosecuzione degli interventi di bonifica dei siti contaminati da amianto nel triennio 2015-2017.

documenti di riferimento
Legge 23 dicembre 2014, n. 190

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2015) - Stralcio

Dl 11 novembre 2014, n. 165

Disposizioni urgenti di correzione a recenti norme in materia di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati e misure finanziarie relative ad Enti territoriali

Dl 12 settembre 2014, n. 133

Misure urgenti per apertura cantieri, realizzazione opere pubbliche e emergenza dissesto idrogeologico - Incenerimento rifiuti - (cd. "Sblocca Italia")

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598