News - Aggiornamento normativo

Ippc/Aia

Milano, 8 gennaio 2015

Aia, in vigore istruzioni per relazione riferimento

Ippc/Aia

(Francesco Petrucci)

Aia, in vigore istruzioni per relazione riferimento

Con la comunicazione pubblicata sulla Gu 7 gennaio 2015 entra in vigore il Dm 13 novembre 2014, n. 272 che detta le istruzioni per i gestori degli impianti soggetti ad Aia (autorizzazione integrata ambientale) per redigere la relazione di riferimento.

 

Il Dm, in attuazione dell’articolo 29-sexies, comma 9-sexies, Dlgs 152/2006 definisce i contenuti minimi della relazione di riferimento che il gestore deve presentare in sede di richiesta o rinnovo dell'Aia se l'attività comporta l'utilizzo, la produzione o lo scarico di sostanze pericolose (articolo 29-ter, comma 1, lettera m) Dlgs 152/2006). Dal 7 gennaio 2015 gli impianti con procedura di Aia pendente devono integrare la domanda con la relazione di riferimento.

 

I gestori degli impianti soggetti ad Aia statale relativi alle attività industriali di cui all'allegato 8, Dlgs 152/2006 (tra cui gli impianti di gestione rifiuti pericolosi) devono presentare la relazione entro il 7 gennaio 2016 (un anno dall’entrata in vigore del Dm). Gli impianti di combustione di potenza pari o sopra i 300 MW sono esclusi dall'obbligo ma sono tenuti alla verifica — secondo la procedura ex allegato 1 del decreto in parola — dell'eventuale obbligo e in caso positivo presentare la relazione.

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598