News - Aggiornamento normativo

Appalti e acquisti verdi

Milano, 4 febbraio 2015

Appalti, iscrizione in white list obbligatoria per gestione rifiuti

Appalti e acquisti verdi

(Francesco Petrucci)

Appalti, iscrizione in white list obbligatoria per gestione rifiuti

I titolari di attività a rischio mafia come quelle di trasporto e smaltimento rifiuti devono iscriversi alle white list prefettizie se vogliono partecipare agli appalti. Lo sostiene l'Authority anticorruzione nella segnalazione 21 gennaio 2015, n. 1.

 

È questa l'interpretazione che dà l'Autorità anticorruzione dell'articolo 1, comma 52, legge 190/2012 (legge anticorruzione) come modificato dal Dl 90/2014, convertito dalla legge n. 114/2014. Non solo esiste l'obbligo per la P.a. di consultare l'elenco prefettizio delle imprese “mafia free” quando devono scegliere a chi affidare l'appalto di un lavoro o servizio nei "settori a rischio", ma tale obbligo esisterebbe anche per le imprese di questi settori.

 

Si tratta in particolare, tra le altre, delle imprese di trasporto di materiali a discarica per conto di terzi; trasporto, anche transfrontaliero, e smaltimento di rifiuti per conto di terzi; estrazione, fornitura e trasporto di terra e materiali inerti; confezionamento, fornitura e trasporto di calcestruzzo e di bitume. L'obbligo si ricaverebbe implicitamente dal fatto che l'iscrizione è condizione per partecipare all'appalto pubblico. Urge però, secondo l'Authority una modifica legislativa che espliciti in modo chiaro gli obblighi in materia.

documenti di riferimento
Dlgs 12 aprile 2006, n. 163

Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/Ce e 2004/18/Ce

Dl 24 giugno 2014, n. 90

Semplificazione, trasparenza amministrativa e efficienza degli uffici giudiziari

Legge 6 novembre 2012, n. 190

Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella P.a. - Articolo 1, comma 52 (disposizioni attività trasporto rifiuti) e comma 77 (modifica Dlgs 231/2001)

Atto di segnalazione Autorità anticorruzione 21 gennaio 2015, n. 1

Appalti nei settori a rischio infiltrazione mafiosa - Disciplina delle verifiche antimafia mediante White List

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598