News - Aggiornamento normativo

Disposizioni trasversali/Aua

Milano, 27 marzo 2015

Territorio e rifiuti, Governo detta “fabbisogni standard” dei Comuni

Disposizioni trasversali/Aua

(Alessandro Geremei)

Territorio e rifiuti, Governo detta “fabbisogni standard” dei Comuni

Il Consiglio dei Ministri del 27 marzo 2015 ha approvato in via definitiva lo schema di decreto recante le note metodologiche e i fabbisogni standard “verdi” per i Comuni delle Regioni a statuto ordinario.

 

Il provvedimento, nel cui campo di applicazione rientrano le funzioni dei Comuni in materia di gestione del territorio e dell’ambiente, gestione dei rifiuti, viabilità e trasporti, è  stato modificato dal Governo per tener conto del parere "favorevole condizionato" espresso dalla Commissione parlamentare per l’attuazione del federalismo fiscale il 18 dicembre scorso.

 

Il decreto rientra nell'ambito del programma di “determinazione dei costi e dei fabbisogni standard di Comuni, Città metropolitane e Province”, avviato dal Dlgs 216/2010, con cui il Governo intende incentivare i servizi "verdi" nei Comuni dove oggi sono assenti. I fabbisogni standard sono infatti uno dei criteri di riparto delle maggiori risorse (determinate a livello centrale) che verranno attribuite ai Comuni dal 2015 mediante il fondo di solidarietà comunale.

documenti di riferimento
Dlgs 26 novembre 2010, n. 216

Determinazione dei costi e dei fabbisogni standard di Comuni, Città metropolitane e Province

Legge 5 maggio 2009, n. 42

Federalismo fiscale - Stralcio

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598