News - Aggiornamento normativo

Sostanze pericolose

Milano, 10 aprile 2015

Direttiva Aee, altre deroghe per piombo e mercurio

Sostanze pericolose

(Francesco Petrucci)
Parole chiave Parole chiave: Sostanze pericolose | Rifiuti | Limiti / Soglie | Elettrodomestici / Domotica / Computer | Metalli pesanti | Deroghe | Elettricità

Direttiva Aee, altre deroghe per piombo e mercurio

Sono in vigore dal 30 aprile 2015 le modifiche alla direttiva Aee (2011/65/Ue) che derogano al divieto dell'uso di piombo e mercurio in alcune apparecchiature elettriche ed elettroniche.

 

Con la direttiva delegata 30 gennaio 2015, n. 2015/573/Ue la Commissione, prendendo atto dell'impossibilità tecnologica attuale di eliminarlo, deroga fino al 31 dicembre 2018 al divieto di usare il piombo nei sensori in Pvc utilizzati nei dispositivi medico-diagnostici in vitro per l'analisi del sangue e di liquidi e gas organici.

 

Analogamente con la direttiva delegata 30 gennaio 2015, n. 2015/574/Ue la Commissione deroga fino al 30 giugno 2019 al divieto di usare il mercurio nei connettori elettrici rotanti usati nei sistemi di imaging ad ultrasuoni intravascolare in grado di supportare modalità di funzionamento con frequenze operative elevate (> 50 MHz). Entrambe le direttive modificano l'allegato IV della direttiva 2011/65/Ue (direttiva "Aee") che disciplina la restrizione dell'uso di determinate sostante pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche.

documenti di riferimento
Direttiva Parlamento e Consiglio Ue 2011/65/Ue

Restrizione dell'uso di determinate sostante pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (cd. "Aee") - Abrogazione direttiva 2002/95/Ce

Direttiva Commissione Ue 2015/573/Ue

Sostanze pericolose - Esenzione relativa al piombo nei sensori in Pvc - Modifiche all'allegato IV, direttiva 2011/65/Ue

Direttiva Commissione Ue 2015/574/Ue

Sostanze pericolose - Esenzione relativa al mercurio nei sistemi di imaging ad ultrasuoni intravascolare - Modifiche all'allegato IV, direttiva 2011/65/Ue

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • via privata Giovanni Bensi 12/5,
    20152 Milano

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598