News - Aggiornamento normativo

Disposizioni trasversali/Aua

Milano, 3 luglio 2015

Inquinamento ambientale per superamento "Csr"

Disposizioni trasversali/Aua

(Francesco Petrucci)
Parole chiave Parole chiave: Disposizioni trasversali/Aua | Rifiuti | Aria | Danno ambientale e bonifiche | Territorio | Sostanze pericolose | Acque | Responsabilità 231 | Flora / Fauna | Nucleare / Radiazioni

Inquinamento ambientale per superamento "Csr"

In base alla relazione 29 maggio 2015 della Corte di Cassazione il nuovo delitto di inquinamento ex legge 68/2015 scatta per il superamento delle concentrazioni soglie di rischio (Csr) ex Dlgs 152/2006 che cagionano un notevole impatto ambientale.

 

La Suprema Corte nell'analisi della disciplina dei delitti ambientali prevista dalla legge 68/2015 si sofferma sull'articolo 452-bis, Codice penale (inquinamento ambientale) precisando i confini della condotta: da un lato un superamento delle concentrazioni soglie di rischio (Csr) che rechi un evento di inquinamento notevole (altrimenti la condotta è punita dall'articolo 257, Dlgs 152/2006 se non c'è la bonifica del sito). Dall'altro lato il confine è con la fattispecie di disastro, che pretende l'alterazione irreversibile del sistema, irreversibilità che non abbiamo nel caso dell'inquinamento.

 

Quanto alle richieste condizioni di significatività e misurabilità dell'inquinamento, per i Supremi Giudici se la "significatività" rimanda a una situazione di chiara evidenza dell'inquinamento, la misurabilità richiede una quantificazione oggettiva tanto con riferimento alle matrici aggredite che ai parametri biologici, chimici organici, naturalistici dell'alterazione.

documenti di riferimento
Legge 22 maggio 2015, n. 68

Disposizioni in materia di delitti contro l'ambiente - Modifiche al C.p. - Disciplina sanzionatoria degli illeciti amministrativi e penali in materia di tutela ambientale - Modifiche al Dlgs 152/2006

SPECIALE Codice Ambiente (Dlgs 152/2006)
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598