News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 4 dicembre 2015

MinAmbiente al lavoro su Dm inceneritori

Rifiuti

(Francesco Petrucci)

MinAmbiente al lavoro su Dm inceneritori

Lo schema di Dm sugli inceneritori è in fase di revisione e sarà presto inviato alla Conferenza Stato-Regioni per la terza volta per l'ultimo esame prima dell'approvazione. Lo ha detto il Ministro dell'ambiente il 2 dicembre 2015 durante il question time alla Camera.

 

Nel corso della seduta il Ministro ha anche ricordato che il Dicastero ambientale sta lavorando sulla bozza di un decreto attuativo dell'articolo 180-bis del Dlgs 152/2006 (Codice ambientale) nel quale sono definite le modalità per la costituzione e il sostegno di centri e reti accreditate di riparazione/riutilizzo, con procedure semplificate e un catalogo di prodotti e rifiuti di prodotti da sottoporre a riutilizzo.

 

Infine il Ministro ha affermato come si stia predisponendo un decreto per stabilire i requisiti che i residui devono possedere per essere considerati sottoprodotti ed è partito un tavolo tecnico per predisporre i decreti "end of waste" (cessazione della qualità di rifiuto). In particolare si sta lavorando ad una bozza di decreto per individuare gli specifici criteri, soddisfatti i quali, il fresato di asfalto può cessare di essere un rifiuto, mentre a breve si inizierà a lavorare sui rifiuti in legno, gomma da pneumatici fuori uso, Pet da imballaggio e non, rottame di vetro.

documenti di riferimento
SPECIALE Sottoprodotti, “Mps” & “End of waste”
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente
SPECIALE Codice Ambiente (Dlgs 152/2006)
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598