News - Aggiornamento normativo

Disposizioni trasversali/Aua

Milano, 3 marzo 2016

Toscana, in vigore riordino delle funzioni ambientali

Disposizioni trasversali/Aua

(Alessandro Geremei)

Toscana, in vigore riordino delle funzioni ambientali

Dal 3 marzo 2016, le funzioni esercitate dalle Province e dalla Città metropolitana di Firenze in materia di gestione dei rifiuti, di tutela della qualità dell'aria e di inquinamento acustico, sono attribuite alla Regione Toscana.

 

A stabilirlo è Lr Toscana 15/2016, in vigore dal 3 marzo 2016, che aggiorna a tal fine le disposizioni contenute nelle leggi regionali di settore (Lr 25/1998 e Lr 69/2011 sui rifiuti, Lr 89/1998 sull’inquinamento acustico e Lr 9/2010 sulla tutela dell’aria) e nella recente Lr 22/2015 di riordino delle funzioni provinciali.

 

Passano così alla Regione tutte le funzioni amministrative in materia di rifiuti, con l'unica eccezione delle competenze provinciali di natura urbanistica (aree idonee e non alla localizzazione degli impianti), i poteri sostitutivi e le funzioni amministrative di vigilanza e controllo sugli ambiti territoriali sovra comunali per quel che riguarda l’inquinamento acustico, e le funzioni autorizzative, di controllo e di coordinamento della pianificazione comunale per la qualità dell’aria.

 

Si segnala anche la pubblicazione sul Bur della Dgr 121/2016 recante le disposizioni operative per il subentro della Regione nei procedimenti in corso in materia di ambiente ed energia.

documenti di riferimento
Lr Toscana 24 febbraio 2016, n. 15

Riordino delle funzioni amministrative in materia ambientale - Materie rifiuti, aria, rumore - Modifiche alle Lr 25/1998, 89/1998, 9/2010, 69/2011 e 22/2015

Dgr Toscana 23 febbraio 2016, n. 121

Autorizzazioni ambientali - Subentro nei procedimenti - Articolo 11-bis,  Lr 22/2015

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598