News - Aggiornamento normativo

Disposizioni trasversali/Aua

Milano, 29 marzo 2016

Consulta nazionale informazione ambientale, in vigore regole funzionamento

Disposizioni trasversali/Aua

(Francesco Petrucci)

Con il Dpcm 12 gennaio 2016 in vigore dal 29 marzo sono state definite in modo specifico le modalità di funzionamento della Consulta nazionale per l'informazione territoriale ambientale.

 

La Consulta è stata istituita dal Dlgs 32/2010 che ha recepito la direttiva "Inspire" 2007/2/Ce la quale è nata dall'esigenza di rendere condivisibili grandi quantità di dati territoriali di forma e provenienza molteplici al fine di costituire un'unica infrastruttura per l'informazione territoriale a livello europeo basata sulle infrastrutture operanti a livello nazionale.

 

La Consulta nazionale per l'informazione territoriale e ambientale il cui funzionamento è disciplinato dal Dpcm 12 gennaio 2016 assicura il raccordo istituzionale tra le pubbliche Amministrazioni che producono set di dati territoriali. Il provvedimento in parola ne definisce la composizione, l'organizzazione e le modalità di funzionamento.

documenti di riferimento
Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2007/2/Ce

Inspire - Infrastruttura per l'informazione territoriale nella Ce

Dlgs 27 gennaio 2010, n. 32

Inspire - Infrastruttura per l'informazione territoriale nella Ce

Dpcm 12 gennaio 2016 

Definizione delle modalità di funzionamento della Consulta nazionale per l'informazione territoriale ed ambientale

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598