News - Aggiornamento normativo

Sicurezza sul lavoro

Milano, 2 maggio 2016

Tutela lavoratori da elettrosmog, allineamento a norme Ue in vista

Sicurezza sul lavoro

(Vincenzo Dragani)

Tutela lavoratori da elettrosmog, allineamento a norme Ue in vista

Licenziato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri del 29 aprile 2016 il decreto legislativo di recepimento della direttiva 2013/35/Ue sulla tutela minima dei lavoratori dai campi elettromagnetici.

 

Il provvedimento inciderà direttamente sul Dlgs 81/2008 (cd. "Testo unico sulla sicurezza sul lavoro") rendendo finalmente operative sul territorio nazionale prescrizioni ad hoc per la valutazione degli specifici rischi e l'adozione delle conseguenti misure di prevenzione e protezione dei lavoratori.

 

Le attuali specifiche disposizioni in materia dettate dal Dlgs 81/2008 sono infatti fondate su quelle recate dalla direttiva 2004/40/Ce e avrebbero dovuto acquisire efficacia nel 2013 in base all'articolo 306 dello stesso decreto. Essendo però stata tale direttiva nelle more sostituita dal nuovo atto 2013/35/Ue, in base allo stesso e citato articolo 306 del Dlgs 81/2008 (che aggancia la vigenza delle norme nazionali ai termini di recepimento di quelle europee), la loro efficacia sul piano interno è stata sospesa.

documenti di riferimento
Dlgs 9 aprile 2008, n. 81

Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro - Attuazione articolo 1, legge 123/2007 (cd. "Testo unico sulla sicurezza sul lavoro")

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2013/35/Ue

Sicurezza sul lavoro - Esposizione a campi elettromagnetici - Disposizioni minime - Abrogazione direttiva 2004/40/Ce

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2004/40/Ce

Protezione dei lavoratori dai campi elettromagnetici

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598