News - Aggiornamento normativo

Imballaggi

Milano, 27 luglio 2016

Cellulosa a contatto con alimenti, upgrade sicurezza imballaggi

Imballaggi

(Francesco Petrucci)

Cellulosa a contatto con alimenti, upgrade sicurezza imballaggi

Il MinSalute ha aggiornato il Dm 21 marzo 1973 sugli imballaggi destinati a venire a contatto con gli alimenti con riguardo agli oggetti di cellulosa rigenerata chiarificando e semplificando la disciplina.

 

Con il Dm 31 maggio 2016, n. 142 in vigore dal 10 agosto il Dicastero della salute ha proceduto per motivi di semplificazione normativa a modificare il Dm 21 marzo 1973, producendo un articolato coordinato relativamente alla disciplina degli oggetti di cellulosa rigenerata destinati a venire a contatto con sostanze alimentari. Parallelamente il Dm 142/2016 ha provveduto ad abrogare disposizioni preesistenti in materia (in particolare il Dm sanità 1° luglio 1994, n. 556 e il Dm salute 10 maggio 2006, n. 230).

 

La pellicola di cellulosa rigenerata è un foglio sottile prodotto a partire da cellulosa raffinata ottenuta da legno o cotone non riciclati. Le nuove norme si applicano alle pellicole di cellulosa rigenerata che costituiscono di per sé un prodotto finito o sono parte di un prodotto finito contenente altri materiali, e che sono destinate a venire a contatto con prodotti alimentari, o vengono con essi a contatto conformemente a tale destinazione.

documenti di riferimento
Dm Sanità 21 marzo 1973

Disciplina igienica degli imballaggi, recipienti, utensili, destinati a venire in contatto con le sostanze alimentari o con sostanze d'uso personale

Dm Salute 31 maggio 2016, n. 142 

Disciplina igienica degli imballaggi  - Modifiche e integrazioni al Dm 21 marzo 1973

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598