News - Aggiornamento normativo

Acque

Milano, 15 febbraio 2017

Piattaforme offshore, upgrade per attrezzature contro inquinamento

Acque (Normativa Vigente)

(Francesco Petrucci)

Piattaforme offshore, upgrade per attrezzature contro inquinamento

Il MinAmbiente ha definito le attrezzature che devono essere presenti in depositi a terra, sulle piattaforme petrolifere e gli impianti di perforazione per dare immediata risposta agli inquinamenti del mare.

 

Il Dm 23 gennaio 2017 in vigore dal 1° marzo ha fissato l'obbligo per i titolari dei permessi di ricerca e prospezione di petrolio o gas naturale di costituire appositi depositi a terra in cui mettere le attrezzature necessarie a fare fronte immediato per rispondere all'emergenza di sversamenti degli idrocarburi in mare. I depositi devono essere localizzati in modo che le attrezzature possano essere trasferire rapidamente alle navi appoggio.

 

Analogamente il decreto determina le attrezzature di emergenza obbligatorie che devono essere presenti sulle navi appoggio, nonché sulle piattaforme di ricerca e sugli impianti di perforazione. Il personale deve essere appositamente formato per l'utilizzo di tali attrezzature. Il provvedimento si inserisce nel quadro di prevenzione degli incidenti in mare connessi con l'esercizio delle attività di ricerca e prospezione di idrocarburi delineato dalla direttiva 2013/30/Ue recepita col Dlgs 18 agosto 2015, n. 145 e sostituisce il Dm 20 maggio 1982 divenuto oramai obsoleto.

documenti di riferimento
Dm Ambiente 23 gennaio 2017

Attrezzature e scorte che devono essere presenti nei depositi in terraferma, negli impianti di perforazione, sulle piattaforme e sulle navi appoggio per fronteggiare inquinamenti marini da idrocarburi

Dlgs 18 agosto 2015, n. 145

Disciplina della sicurezza delle operazioni in mare nel settore degli idrocarburi - Attuazione direttiva 2013/30/Ue

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2013/30/Ue

Incidenti gravi nelle operazioni in mare nel settore degli idrocarburi - Danno ambientale - Modifica della direttiva 2004/35/Ce

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598