News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 4 maggio 2017

Ddl "concorrenza", ok da Senato a norme su imballaggi e rottami ferrosi

Rifiuti (Normativa in Cantiere)

(Francesco Petrucci)

Ddl "concorrenza", ok da Senato a norme su imballaggi e rottami ferrosi

Il Senato il 3 maggio 2017 ha approvato con modifiche il Ddl in materia di concorrenza che torna alla Camera: confermate le norme sui consorzi imballaggi e novità sul trasporto rottami ferrosi.

 

Il provvedimento che detta norme a tutto campo in materia di mercato e concorrenza, prevede, tra l'altro la modifica dell'articolo 221, comma 5 del Dlgs 152/2006, disponendo che i produttori di imballaggi che hanno presentato un progetto di consorzio autonomo per la gestione dei propri imballaggi si vedono sospeso il versamento del contributo ambientale ex articolo 224, comma 3, lettera h) del citato Dlgs 152/2006 nel periodo decorrente tra il riconoscimento del progetto e l'intervenuto accertamento del funzionamento o del mancato funzionamento del sistema autonomo da parte del Ministero. Inoltre l'Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) diviene "consulente" del Ministero dell'ambiente nel procedimento autorizzatorio del progetto di consorzio autonomo di gestione imballaggi ai sensi del citato comma 5, articolo 221 del Dlgs 152/2006.

 

Una novità introdotta dal Senato rispetto al testo della Camera riguarda i metalli ferrosi. Entro 90 giorni dall'entrata in vigore della legge il MinAmbiente definisce le modalità semplificate degli adempimenti per la raccolta e il trasporto dei rifiuti di metalli ferrosi e non ferrosi. Parallelamente, 30 giorni dopo l'entrata in vigore del citato decreto ministeriale l'Albo gestori individua le modalità di iscrizione all'Albo e i quantitativi annui massimi raccolti e trasportati per usufruire dell'iscrizione semplificata.

documenti di riferimento
Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598