News - Aggiornamento normativo

Appalti e acquisti verdi

Milano, 19 maggio 2017

Appalti, dal 20 maggio 2017 in vigore "Correttivo"

Appalti e acquisti verdi (Normativa Vigente)

(Francesco Petrucci)

Appalti, dal 20 maggio 2017 in vigore "Correttivo"

In vigore dal 20 maggio 2017 il Dlgs 56/2017 "Correttivo" del Codice appalti pubblici 50/2016, maglie larghe per affidamenti sotto 40mila euro e "criteri ambientali minimi" per il 100% del valore dei bandi.

 

Sono oltre 400 le modifiche che il Dlgs "Correttivo" del Codice contratti pubblici apporta al Dlgs 50/2016, alcune di rilievo come le facilitazioni per i bandi di importo fino a 40.000 euro: affidamento diretto senza obbligo di motivazione e senza consultare almeno due imprese, possibilità di non vedersi chiedere le garanzie per partecipare alla gara (ex articolo 93 comma 1).

 

Altra novità riguarda i criteri ambientali minimi (cosiddetti "Cam") da utilizzare nei bandi aggiudicati con l'offerta economicamente più vantaggiosa. Dopo le correzioni del Dlgs 56/2017 tali criteri si applicano per il 100% delle gare relative ai prodotti e servizi oggetto dei Cam (li prevedono appositi decreti ministeriali). Negli appalti relativi agli interventi di ristrutturazione, comprese le demolizioni e ricostruzioni i "Cam" sono tenuti in considerazione, per quanto possibile, in funzione sia del tipo di intervento sia della sua localizzazione sulla base di adeguati criteri che saranno forniti dal Ministero dell'ambiente. Ridisegnate anche le riduzioni delle garanzie per partecipare alle gare per le imprese con certificazioni ambientali e ora anche per le piccole e micro imprese, certificate o meno.

documenti di riferimento
Dlgs 18 aprile 2016, n. 50

Codice dei contratti pubblici - Attuazione direttive 2014/23/Ue, 2014/24/Ue e 2014/25/Ue su concessioni e appalti pubblici

Dlgs 19 aprile 2017, n. 56

Codice dei contratti pubblici - Disposizioni integrative e correttive al Dlgs 18 aprile 2016, n. 50

SPECIALE Codice appalti (Dlgs 50/2016) ed ambiente
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598