News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 8 novembre 2017 - 12:50

Cslp, norme recupero inerti coerenti con regole qualità prodotti costruzione

Rifiuti (Documentazione Complementare)

(Alessandro Geremei)

Per il Consiglio superiore lavori pubblici tra norme ambientali su recupero rifiuti inerti e regole tecniche su qualificazione dei prodotti da costruzioni esiste un rapporto di propedeuticità e complementarità.

 

A sostenerlo è l'Adunanza del Consiglio Superiore dei lavori pubblici che ha così risposto (parere del 19 ottobre 2017) a una richiesta di chiarimenti, giunta dalla Provincia dell'Aquila, circa la interrelazione tra le normative – europee e nazionali — che disciplinano gli aggregati riciclati prodotti da impianti di recupero di rifiuti inerti ai fini, rispettivamente, della cessazione della qualifica di rifiuto (Direttiva 2008/98/Ce, Dlgs 152/2006 e circolare MinAmbiente 5205/2015) e della commercializzazione e impiego come prodotti di costruzione (regolamento 305/2011/Ue e Dlgs 106/2017).

 

Secondo la Sezione, tale combinato disposto normativo non presenta discrasie: gli aggregati riciclati, qualora presentino le caratteristiche richieste dalla suddetta circolare, cessano di essere "rifiuti", ma per essere immessi sul mercato come "prodotti da costruzione" devono essere qualificati mediante marcatura ai sensi del regolamento 305/2011/Ue e del Dlgs 106/2017, nel rispetto delle norme europee armonizzate in materia. Gli aggregati impiegati per uso strutturale, inoltre, sono soggetti alle norme tecniche per le costruzioni di cui al Dm 14 gennaio 2008.

documenti di riferimento
Dlgs 16 giugno 2017, n. 106

Condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione - Adeguamento al regolamento 305/2011/Ue

Regolamento Parlamento europeo e Consiglio Ue 305/2011/Ue

Condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione - Abrogazione direttiva Consiglio Ue 89/106/Cee

Parere Consiglio Superiore dei lavori pubblici 19 ottobre 2017 (Prot n. 40/2017)

Aggregati riciclati prodotti da impianti di recupero rifiuti inerti e regole sulla commercializzazione dei prodotti da costruzione

Circolare MinAmbiente 15 luglio 2005, n. 5205

Indicazioni per l'operatività nel settore edile, stradale e ambientale, ai sensi del decreto ministeriale 8 maggio 2003, n. 203

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598