News - Aggiornamento normativo

Aria

Milano, 20 novembre 2017 - 15:23

Emissioni impianti medi combustione, Quirinale firma Dlgs

Aria (Normativa in Cantiere)

(Francesco Petrucci)

Emissioni impianti medi combustione, Quirinale firma Dlgs

Con la firma del Capo dello Stato nei giorni scorsi, lo schema di Dlgs che fa un restyling del Dlgs 152/2006 recependo le norme Ue sulle emissioni degli impianti medi di combustione è pronto per la Gazzetta ufficiale.

 

Il provvedimento, emanato su delega della legge 170/2016 da un lato implementa nell'ordinamento italiano le disposizioni della direttiva 2015/2193/Ue sui limiti di emissione degli impianti medi di combustione (≥ 1 < 50 MW di potenza), dall'altro opera un restyling della Parte V del Dlgs 152/2006 sulle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera, semplificando i procedimenti (viene estesa la possibilità di ricorrere alle autorizzazioni generali in luogo di quelle ordinarie), rivedendo i limiti di emissione degli impianti e aggiornando la disciplina sanzionatoria.

 

Se la disciplina italiana vigente sulle autorizzazioni alle emissioni sostanzialmente copriva anche gli impianti medi di combustione, non così era per la normativa Ue che si era in passato occupata solo dei grandi impianti soggetti ad Aia (direttiva 2010/75/Ue) o dei piccoli impianti sotto 1 MW di potenza attraverso la direttiva sulla progettazione ecocompatibile (direttiva 2009/125/Ce).

documenti di riferimento
Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte V - Norme in materia di tutela dell'aria e di riduzione delle emissioni in atmosfera

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2015/2193/Ue

Limitazione delle emissioni nell'atmosfera di taluni inquinanti originati da impianti di combustione medi

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598