News - Aggiornamento normativo

Cambiamenti climatici

Milano, 20 novembre 2017 - 16:44

COP 23 clima, passi avanti verso attuazione Accordo Parigi

Cambiamenti climatici (Attualità)

(Francesco Petrucci)

Il 18 novembre 2017 si è chiusa l'annuale conferenza Onu delle Parti sul clima (la COP 23) con passi in avanti per dare attuazione all'Accordo di Parigi di dicembre 2015.

 

Alla Conferenza, cui hanno preso parte quasi 200 Stati è avanzata la stesura del regolamento attuativo dell'Accordo di Parigi del 2015 (in vigore dal 4 novembre 2016) che dovrebbe essere completato durante la COP 24 di Katowice in Polonia nell'autunno 2018. Rimangono però dialoghi difficili e contrasti tra le Parti e così la presidenza di turno, le Isole Fiji ha proposto una nuova modalità di dialogo chiamato "Talanoa Dialogue" (un dialogo inclusivo, partecipativo e trasparente, empatico) che in occasione della prossima Conferenza del 2018 aiuterà a sbloccare i contrasti e le criticità che hanno segnato anche questa Conferenza.

 

Di rilievo l'approvazione di una decisa uscita dal carbone al 2030 chiamata "Powering Past Coal" e sottoscritta da un numeroso gruppo di Stati o Territori (Alberta, Angola, Austria, Belgio, British Columbia, Canada, Costa Rica, Danimarca, Finlandia, Isole Fiji, Francia, Italia, Lussemburgo, Isole Marshall, Messico, Olanda, Nuove Zelanda, Niue, Ontario, Oregon, Portogallo, Quebec, Svizzera, Regno Unito, Vancouver e Washington). Si spera che entro COP 24 a dicembre 2018 i Paesi possano essere 50. Mancano i grandi utilizzatori di carbone (USA, Cina e Germania). Pochi i passi in avanti sugli aiuti finanziari dei Paesi sviluppati a quelli in via di sviluppo per azioni sul clima (come previsto dagli Accordi di Parigi).

documenti di riferimento
Accordo di Parigi 12 dicembre 2015 sui cambiamenti climatici

Accordo di Parigi nell'ambito della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP 21) - Testo in inglese

Legge 4 novembre 2016, n. 204

Ratifica ed esecuzione dell'Accordo di Parigi collegato alla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598