News - Aggiornamento normativo

Territorio

Milano, 5 dicembre 2017 - 17:50

Consumo di suolo, alla velocità di trenta ettari al giorno

Territorio (Attualità)

(Maria Letizia Signorini)
Parole chiave Parole chiave: Territorio | Cambiamenti climatici | CO2 / Anidride Carbonica | Acque | Boschi / Foreste | Beni culturali e paesaggistici | Difesa del suolo

In Italia ogni secondo vengono consumati tre metri quadrati di aree agricole e naturali che scompaiono a causa del cemento, infrastrutture, coperture artificiali.

 

È quanto si evince dall’ultimo Rapporto dell'Ispra già pubblicato a giugno del 2017, tornato attuale per la Giornata mondiale del suolo celebrata il 5 novembre 2017 e lanciata come ogni anno dal Global Soil Partnership, un'alleanza internazionale fra Stati, Istituzioni e Ong, promossa dalla Fao, l'agenzia agroalimentare dell'Onu. Lo scopo di questa Giornata è rendere le persone più consapevoli e sensibili riguardo questa risorsa ambientale fondamentale per la nostra stessa sopravvivenza: sostiene la produzione di cibo, filtra la nostra acqua, è la fonte per le nostre medicine e ci aiuta a combattere e adattarci ai cambiamenti climatici.

 

Il suolo è una ricchezza non rinnovabile,  si legge nel sito della Fao  "Ci vogliono più di 1000 anni per produrre 1 cm di terreno. Ciò significa che nella nostra vita, tutto il suolo che vediamo è tutto ciò che c'è".

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598