News - Aggiornamento normativo

Ippc/Aia

Milano, 9 gennaio 2018 - 12:27

Aia, controversie legittimità sempre al Giudice amministrativo

Ippc/Aia (Giurisprudenza)

(Francesco Petrucci)
Parole chiave Parole chiave: Ippc/Aia | Rifiuti | Procedure semplificate | Acque | Autorizzazioni | Scarichi | Industria | Impianti | Recupero energetico / Incenerimento

Aia, controversie legittimità sempre al Giudice amministrativo

Sussiste la giurisdizione del Giudice amministrativo e non del Tribunale acque pubbliche su una autorizzazione integrata ambientale che regola anche lo scarico delle acque dell'impianto.

 

Lo ha ricordato la Corte di Cassazione Sezioni Unite civili nella sentenza 29 dicembre 2017, n. 31240 rigettando le doglianze di una impresa della Toscana che si era vista annullare dal Consiglio di Stato l'autorizzazione integrata ambientale relativa a un termovalorizzatore e impianto di trattamento rifiuti liquidi. L'impresa denunciava il difetto di giurisdizione del Giudice amministrativo e dell'attribuzione di essa al Tribunale superiore delle acque pubbliche, perché il provvedimento prevede lo scarico delle acque dell'impianto in un canale.

 

Le Sezioni Unite della Cassazione hanno ribadito invece che ai sensi dell'articolo 29-quater del Dlgs 152/2006 l'Aia sostituisce tutte le autorizzazioni necessarie, compresa l'autorizzazione allo scarico. Il provvedimento si chiama autorizzazione integrata ambientale proprio perché da autorizzazioni di tipo settoriale si è passati a un controllo complessivo, con il quale nelle relative valutazioni tecniche sono considerati congiuntamente i diversi danni sull'ambiente causati dall'attività da autorizzare. A fronte di tale strumento che razionalizza e semplifica il procedimento, frazionare la competenza giurisdizionale è contrario al principio di ragionevolezza ed efficienza del sistema processuale e quindi agli articoli 3 e 111, Costituzione.

documenti di riferimento
Sentenza Corte di Cassazione Sezioni unite 29 dicembre 2017, n. 31240

Autorizzazione integrata ambientale - Termovalorizzatore e impianto di trattamento rifiuti liquidi- Provvedimento autorizzatorio - Natura onnicomprensiva - Articolo 29-quater del Dlgs 152/2006 - Sussistenza - Inclusione dell'autorizzazione allo scarico - Giurisdizione - Tribunale superiore delle acque pubbliche - Esclusione - Competenza esclusiva del Giudice amministrativo - Sussistenza

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte II - Procedure per la Via, la Vas e l'Ippc

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598