News - Aggiornamento normativo

Inquinamento (altre forme di)

Milano, 18 gennaio 2018 - 09:20

Elettrosmog, Consiglio di Stato su impianti a tenue impatto

Inquinamento (altre forme di) (Giurisprudenza)

(Alessandro Geremei)

Elettrosmog, Consiglio di Stato su impianti a tenue impatto

Le emissioni elettromagnetiche degli impianti rientranti in "classe 1" della norma tecnica sono sempre conformi ai limiti di legge e quindi compatibili con qualsiasi fondo, a prescindere se il sito risulta inquinato o meno.

 

Ad affermarlo è il Consiglio di Stato (sentenza 2 gennaio 2018, n. 6) il quale ricorda che, in base alla norma tecnica di settore Cei 211-10, i segnali prodotti dagli impianti rientranti in "classe 1" devono essere considerati come elementi integranti del fondo naturale di partenza del sito.

 

Dal quadro normativo in materia (articoli 87 e ss. del Dlgs 59/2003, Dpcm 8 luglio 2003 e articolo 14 del Dl 179/2012), d'altra parte, emerge “in modo chiaro e univoco” che la P.a deve applicare le regole previste dalla norma tecnica in questione — comprese quelle che fissano i limiti di esposizione e i criteri di valutazione della rilevanza — a tutti gli impianti che generano campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici generali alle frequenze specificate nella normativa, "ivi compresi gli impianti di irradiazione di segnali digitali televisivi".

 

Sulla base di un'interpretazione sistematica e teleologica della disciplina del settore, infine, le citate disposizioni devono ritenersi applicabili anche agli impianti di nuova realizzazione e non solo a quelli esistenti.

 

documenti di riferimento
Sentenza Consiglio di Stato 2 gennaio 2018, n. 16

Elettrosmog - Impianto di radiotrasmissione televisiva - Scia - Articolo 87 e 87-bis, Dlgs 259/2003 - Applicabilità - Tutti gli impianti che generano emissioni elettromagnetiche - Quadro normativo - Articolo 14, Dl 179/2012 - Dpcm 8 luglio 2003 - Normativa tecnica - Obbligatorietà - Impianti di classe 1 - Impatto tenue - Elementi integranti il fondo naturale - Limiti - Conformità

Dpcm 8 luglio 2003

Limiti di esposizione della popolazione a campi elettromagnetici con frequenze comprese tra 100 kHz e 300 GHz - Attuativo dell'articolo 4, comma 2, lett, a), legge 22 febbraio 2001, n. 36

Dlgs 1° agosto 2003, n. 259

Codice delle comunicazioni elettroniche - Stralcio

Dl 18 ottobre 2012, n. 179

Dl "Crescita-bis" - Stralcio - Disposizioni in materia di appalti, servizi pubblici locali, imballaggi, elettrosmog e Via per idroelettrico

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598