News - Aggiornamento normativo

Sicurezza sul lavoro

Milano, 6 febbraio 2018 - 18:00

Sicurezza sul lavoro, omessa adozione misure generali sempre contestabile

Sicurezza sul lavoro (Giurisprudenza)

(Maria Letizia Signorini)

Sicurezza sul lavoro, omessa adozione misure generali sempre contestabile

È sufficiente l'omessa adozione delle misure di sicurezza ex articolo 2087 Codice civile per far ricadere la responsabilità per morte o l'infortunio del lavoratore in capo al datore di lavoro.

 

È quanto confermato dalla Corte di Cassazione con sentenza 31 gennaio 2018, n. 4560, la quale ha ricordato che la responsabilità del datore di lavoro per l'evento dannoso si estende all'omessa adozione di quelle misure che l'imprenditore è tenuto ad adottare e che sono necessarie a tutelare l'integrità psicofisica dei lavoratori secondo quanto dispone l'articolo 2087 Codice civile, non essendo necessaria la violazione di specifiche norme prevenzionistiche.

 

Nel caso in esame la responsabilità degli imputati piemontesi risiede nella mancata dotazione dei lavoratori di misure di protezione contro le polveri di amianto: impianti di aspirazione, mascherine di protezione, formazione dei lavoratori sui rischi dell'esposizione all'amianto, di cui già all'epoca dell'accadimento dei fatti era nota la correlazione tra l'esposizione a tale sostanza e l'insorgenza di oncopatie.

 

documenti di riferimento
Regio decreto 16 marzo 1942, n. 262

Codice civile - Stralcio - Norme attinenti alla normativa ambientale ed alla sicurezza sul lavoro

Sentenza Corte di Cassazione 31 gennaio 2018, n. 4560

Sicurezza sul lavoro - Esposizione ad amianto - Morte lavoratore – Responsabilità del datore di lavoro – Omessa adozione misure di sicurezza generali ex articolo 2087 del Codice civile - Sussistenza

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598