News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 13 febbraio 2018 - 15:25

Formulario rifiuti, MinAmbiente su operatività Pec

Rifiuti (Prassi)

(Alessandro Geremei)

Dal 1° gennaio 2018, il "Codice ambientale" prevede espressamente la possibilità di adempiere all'obbligo di trasmissione della quarta copia del formulario di trasporto dei rifiuti mediante posta elettronica certificata.

 

A dirlo è il MinAmbiente (nota del 31 gennaio 2018) che ricorda come la novità in questione, stabilita dall'articolo 194-bis del Dlgs 152/2006 introdotto dalla recente legge 205/2018 (legge di bilancio 2018), risulti applicabile senza la necessità di una specifica procedura.

 

Rimane naturalmente salva la facoltà del MinAmbiente, prevista dallo stesso articolo 194-bis, di definire specifiche modalità operative per tale adempimento in formato digitale.

 

Si ricorda che lo stesso Dicastero ambientale si era già espresso favorevolmente in materia, prima dell'entrata in vigore della legge di bilancio 2018, con una risposta a un quesito pubblicata sul sito ufficiale nel luglio del 2017 nella quale il Ministero aveva sostenuto la conformità dell'utilizzo della Pec al Codice dell'amministrazione digitale (Dlgs 82/2005).

documenti di riferimento
Nota Minambiente 31 gennaio 2018, n. 1588

Formulario rifiuti - Utilizzo Pec per trasmissione quarta copia - Articolo 194-bis, Dlgs 152/2006

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

Dm Ambiente 1° aprile 1998, n. 145

Modello e contenuti del formulario di accompagnamento dei rifiuti

Dlgs 3 dicembre 2010, n. 205

Recepimento della direttiva 2008/98/Ce - Modifiche alla Parte IV del Dlgs 152/2006

SPECIALE Codice Ambiente (Dlgs 152/2006)
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598