News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 26 febbraio 2018 - 15:00

Manutentori del verde, nuovi standard formativi

Rifiuti (Prassi)

(Maria Letizia Signorini)

Manutentori del verde, nuovi standard formativi

Siglato il nuovo Accordo in Conferenza Stato – Regioni che integra e modifica il precedente documento relativo allo Standard professionale e formativo di manutentore del verde.

 

L'Accordo firmato il 22 febbraio 2018 è intervenuto sul precedente accordo dell'8 giugno 2017, modificando e integrando il sistema dei corsi di formazione per l'ottenimento dell'attestato di manutentore del verde, di cui all'articolo 12, legge 154/2016.

Il nuovo Accordo, tra l'altro, è intervenuto aumentando la durata minima del percorso standard per ottenere la qualificazione di manutentore portando la durata del corso a 180 ore complessive (in precedenza erano richieste 80 ore), di cui almeno 60 di attività pratiche, definite dal nuovo allegato B che ricomprende la cura, la manutenzione e la costruzione di parchi, aree verdi e giardini.

 

L'accordo del 22 febbraio 2018 ha ampliato i casi di esenzione e/o riduzione del percorso formativo facendovi rientrare soggetti in possesso di laurea o di particolari qualifiche (elencate nell'Accordo), con l'obbligo di dimostrare un'esperienza almeno biennale attraverso specifica documentazione o attraverso un anno o più di apprendistato completamente svolto.

documenti di riferimento
Accordo Conferenza Stato Regioni 22 febbraio 2018

Standard professionale e formativo di manutentore del verde - Attuazione articolo 12, comma 2, legge 28 luglio 2016, n. 154

Legge 28 luglio 2016, n. 154

Deleghe per la semplificazione, razionalizzazione e competitività dei settori agricolo e agroalimentare - Stralcio - Semplificazioni per iscrizione a consorzi per la raccolta rifiuti, contributo al Conoe e deroghe al regime dei rifiuti per i residui vegetali naturali - Modifiche al Dlgs 152/2006

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598