News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 12 marzo 2018 - 11:41

Sicilia, emergenza rifiuti: poteri a Presidente Regione

Rifiuti (Normativa Vigente)

(Francesco Petrucci)

Sicilia, emergenza rifiuti: poteri a Presidente Regione

È stata pubblicata l'8/3/2018 la delibera con cui il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza nel settore rifiuti urbani in Sicilia affidando i poteri di gestione al Presidente della Regione come Commissario.

 

La delibera 8 febbraio 2018 è stata emanata in attuazione del recente Dlgs 2 gennaio 2018, n. 1 (Codice della protezione civile) che all'articolo 24 stabilisce le condizioni che legittimano la dichiarazione dello stato di emergenza. Il Consiglio dei Ministri ha ritenuto sussistere i requisiti necessari per la dichiarazione dello stato di emergenza, non essendo idoneo al superamento dello stato di criticità il ricorso alle ordinanze contingibili e urgenti del Presidente della Regione emanate ai sensi dell'articolo 191 del Dlgs 152/2006.

 

A gestire l'emergenza rifiuti – che durerà fino all'8 febbraio 2019, 12 mesi dalla data della delibera — sarà il Presidente della Regione nominato Commissario delegato. L'attuazione dei primi interventi urgenti è demandata a una serie di ordinanze della Protezione civile con l'intesa della Regione Sicilia. Le stesse ordinanze di protezione civile, al fine di realizzare celermente gli interventi potranno prevedere alcune deroghe al Dlgs 152/2006 previo nulla osta del MinAmbiente e nel rispetto dei principi generali dell'ordinamento e delle norme Ue.

documenti di riferimento
Delibera Consiglio dei Ministri 8 febbraio 2018

Dichiarazione dello stato di emergenza in relazione alla situazione di criticità in atto nel territorio della Regione siciliana nel settore dei rifiuti urbani

Dlgs 2 gennaio 2018, n. 1

Codice della protezione civile

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598