News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 27 marzo 2018 - 17:25

Rifiuti, per trasporto illecito sempre confisca mezzo

Rifiuti (Giurisprudenza)

(Costanza Kenda)

Rifiuti, per trasporto illecito sempre confisca mezzo

Il trasporto di rifiuti senza inscrizione all'Albo gestori costituisce reato, punito altresì con la confisca del mezzo utilizzato per il trasporto; la sanzione accessoria va comminata anche dopo l'ottenimento dell'autorizzazione.

 

La Corte di Cassazione con sentenza 23 marzo 2018, n. 13733 ha ribadito che il reato di trasporto illecito di rifiuti di cui all'articolo 256, comma 4, Dlgs 152/2006 va sempre sanzionato con la confisca ex articolo 259 comma 2, Dlgs 152/2006. Pertanto, l'autoveicolo non iscritto all'Albo gestori ambientali che ha trasportato rifiuti senza la prescritta autorizzazione, deve essere confiscato, anche se la mancata iscrizione viene successivamente sanata.

 

Nel caso concreto, l'imputato campano trasportava una vasca da bagno (rifiuto non pericoloso) senza iscrizione all'Albo gestori e la Suprema Corte conferma la legittimità della confisca dello stesso, seppur nel frattempo fosse stato iscritto.

documenti di riferimento
Dm Ambiente 3 giugno 2014, n. 120

Regolamento Albo nazionale gestori ambientali

Sentenza Corte di Cassazione 23 marzo 2018, n. 13733

Rifiuti - Trasporto autorizzato - Obbligo iscrizione Albo gestori ex articolo 212, Dlgs 152/2006 - Mancanza - Trasporto illecito ex articolo 256, comma 4, Dlgs 152/2006 - Sussistenza - Confisca veicolo ex articolo 259, comma 2, Dlgs 152/2006 - Sussistenza

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598