News - Aggiornamento normativo

Energia

Milano, 12 giugno 2018 - 11:46

Energie rinnovabili, Italia al Consiglio Ue alza l'asticella al 35% al 2030

Energia (Normativa in Cantiere)

(Francesco Petrucci)

Energie rinnovabili, Italia al Consiglio Ue alza l'asticella al 35% al 2030

Durante il briefing di aggiornamento dell'11 giugno 2018 sull'avanzamento lavori della proposta di direttiva sulle energie rinnovabili, l'Italia ha chiesto di alzare l'obiettivo al 35% di rinnovabili al 2030.

 

La posizione italiana espressa dal Ministro dello sviluppo economico si allinea così al testo della proposta di direttiva approvato dal Parlamento il 17 gennaio 2018, mentre nella sua proposta di direttiva la Commissione Ue si fermava al target del 27% al 2030. Sulle stesse posizioni italiane è la Spagna. In un comunicato il Ministero dello sviluppo economico ha precisato come un obiettivo vincolante del 35% per le rinnovabili e di un analogo 35% per l'efficienza energetica "è la strada giusta".

 

Nella seduta dell'11 giugno 2018 i Ministri Ue dell'energia hanno preso atto delle informazioni fornite dalla presidenza sullo stato dei lavori sui tre fascicoli del pacchetto sull'energia pulita: governance dell'energia, energie rinnovabili ed efficienza energetica. Da febbraio 2018 si sono tenuti in totale undici triloghi (tra Parlamento, Consiglio e Commissione). I negoziati con il Parlamento europeo sono ora in una fase avanzata, rimangono in sospeso le questioni sugli obiettivi, come è emerso dalle nuove posizioni di Italia e Spagna in merito.

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598