News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 11 luglio 2018 - 14:29

Parlamento Ue su plastica, vietare l'oxo-degradabile al 2020

Rifiuti (Normativa in Cantiere)

(Francesco Petrucci)

Parlamento Ue su plastica, vietare l'oxo-degradabile al 2020

Il 10 luglio 2018 la Commissione Ambiente del Parlamento Ue ha votato la proposta di direttiva sulla plastica monouso, previsto il bando al 2020 per le plastiche oxo-degradabili.

 

La proposta di direttiva, presentata dalla Commissione europea il 28 maggio 2018 è diretta a ridurre l'impatto ambientale di alcune tipologie di plastica, in particolare la plastica mono uso nonché a dettare disposizioni per la riduzione dei rifiuti marini. La Commissione Ambiente del Parlamento europeo nel votare il provvedimento ha introdotto una serie di misure ulteriori rispetto al progetto iniziale tra cui il divieto di microplastiche nei cosmetici, prodotti per l'igiene personale, detergenti e prodotti per la pulizia entro il 2020 e l'introduzione di una serie di requisiti minimi per affrontare altre fonti di microplastiche.

 

I parlamentari della Commissione Ambiente hanno riconosciuto che la plastica biodegradabile e compostabile non impedisce comunque i rifiuti di plastica nei nostri oceani e non dovrebbe essere una scusa per continuare a utilizzare materie plastiche monouso. Inoltre i proventi della tassazione delle plastiche dovrebbe essere diretto alla prevenzione della produzione di rifiuti di plastica. Infine occorre ridurre delle sostanze pericolose nella plastica, per garantire che ciò che è riciclato sia privo di sostanze chimiche pericolose. Il voto dell'assemblea del Parlamento europeo arriverà a settembre.

documenti di riferimento
Comunicazione Commissione Ue 16 gennaio 2018

Strategia europea per la plastica nell'economia circolare

Comunicazione Commissione Ue 16 gennaio 2018

Attuazione del pacchetto sull'economia circolare: possibili soluzioni all'interazione tra la normativa in materia di sostanze chimiche, prodotti e rifiuti - Armonizzazione HP 14

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598