News - Aggiornamento normativo

Sostanze pericolose

Milano, 4 settembre 2018 - 17:35

Reach, Agenzia Ue ha registrato oltre 30mila sostanze chimiche nel 2018

Sostanze pericolose (Documentazione Complementare)

(Francesco Petrucci)

Reach, Agenzia Ue ha registrato oltre 30mila sostanze chimiche nel 2018

Chiusa il 31/5/2018 la fase di formalizzazione della registrazione definitiva delle sostanze chimiche preregistrate nel 2017, l'Agenzia Ue per le sostanze chimiche ha comunicato il 3/9/2018 di avere accolto 32.515 domande.

 

Dall'Italia sono arrivate 2.926 richieste di registrazione per 2.049 sostanze chimiche. In totale le sostanze chimiche registrate sono state 10.708 delle quali 7.462 sono state registrate per la prima volta per la scadenza del 2018. La scadenza del 31 maggio 2018 riguardava fabbricanti e importatori da Paesi extra Ue di sostanze chimiche in quantità comprese tra 1 e 100 tonnellate l'anno già registrate in via preventiva entro il 31 maggio 2017. Ai sensi del regolamento Reach 1907/2006/Ce l'Agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa) verifica la richiesta di registrazione entro 3 mesi dalla domanda. La fase di controlli si è chiusa il 31 agosto 2018 e l'1% delle domande è stato respinto.

 

Non sono incluse nel computo oggetto del rapporto presentato dall'Agenzia le domande di registrazione che dal 31 maggio 2018 continuano ad arrivare relativamente alla fascia di tonnellaggio da 1 a 100 tonnellate all'anno. L'Agenzia ha ricordato alle società che possono continuare a fabbricare o importare la loro sostanza solo dopo aver ricevuto il numero di registrazione dall'Echa.

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598