News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 7 settembre 2018 - 09:50

Sfalci e potature fuori dai rifiuti, in arrivo riallineamento a norme Ue

Rifiuti (Normativa in Cantiere)

(Francesco Petrucci)

Sfalci e potature fuori dai rifiuti, in arrivo riallineamento a norme Ue

La norma del Dlgs 152/2006 che ha ampliato i residui vegetali esclusi dalla disciplina dei rifiuti si riallinea al diritto Ue secondo quanto prevede il Ddl "Legge europea 2018" esaminato dal Governo il 6 settembre 2018.

 

Tra le disposizioni del provvedimento, esaminato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri c'è la modifica all'articolo 185, comma 1, lettera f) del Dlgs 152/2006 che regola il campo di esclusione dalla disciplina dei rifiuti per "sfalci, potature e altro materiale agricolo o forestale naturale non pericoloso". La disposizione attualmente vigente (come modificata dalla legge 154/2016) ha ampliato il novero dei residui vegetali esclusi dal regime dei rifiuti includendovi anche gli sfalci e potature da verde pubblico.

 

Tale "allargamento" è stato ritenuto (tra gli altri anche dall'Autorità Antitrust) in contrasto con la direttiva 2008/98/Ce sui rifiuti e la Commissione europea ha aperto un fascicolo per violazione delle norme Ue in materia. In conseguenza di questi rilievi il Legislatore italiano ha deciso di porre rimedio e nel disegno di legge europea 2018 ha modificato il Dlgs 152/2006 riportando la lettera f) dell'articolo 1 del Dlgs 152/2006 al suo tenore originario più in linea col diritto europeo.

documenti di riferimento
Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

Legge 28 luglio 2016, n. 154

Deleghe per la semplificazione, razionalizzazione e competitività dei settori agricolo e agroalimentare - Stralcio - Semplificazioni per iscrizione a consorzi per la raccolta rifiuti, contributo al Conoe e deroghe al regime dei rifiuti per i residui vegetali naturali - Modifiche al Dlgs 152/2006

SPECIALE Codice Ambiente (Dlgs 152/2006)
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598