News - Aggiornamento normativo

Sostanze pericolose

Milano, 20 settembre 2018 - 11:43

Agenzia europea ambiente, mercurio resta problema ambientale

Sostanze pericolose (Documentazione Complementare)

(Francesco Petrucci)

Agenzia europea ambiente, mercurio resta problema ambientale

Come risulta da un Rapporto dell'Agenzia europea per l'ambiente diffuso il 19 settembre 2018, le emissioni storiche e attuali di mercurio continuano a presentare un rischio significativo per ambiente e salute umana.

 

Il Rapporto dell'Agenzia "Mercurio nell'ambiente europeo — Una priorità per l'azione europea e globale" ricorda come le attuali emissioni di mercurio in Europa sono per lo più limitate alla combustione di combustibili solidi. Tuttavia, le emissioni di mercurio a livello mondiale sono molto più elevate, a causa delle emissioni provenienti da fonti aggiuntive quali miniere d'oro su piccola scala e processi industriali. Il problema col mercurio è la persistenza: una volta rilasciato nell'ambiente può circolare attraverso l'aria, la terra, l'acqua e gli animali per migliaia di anni. Gli attuali livelli di mercurio nell'atmosfera sono fino al 500% sopra i livelli naturali (circa il 200% negli oceani).

 

L'Unione europea ha già vietato o limitato l'uso del mercurio in molti prodotti e processi industriali. La Convenzione di Minamata sul mercurio, firmata da oltre 120 Paesi ed entrata in vigore nel 2017 (ratificata dalla Ue con decisione 2017/939/Ue), è la principale iniziativa globale per proteggere la salute umana e l'ambiente dal mercurio. Il rapporto ricorda che, anche con un'azione globale immediata, ci vorrà molto tempo prima che l'inquinamento da mercurio diminuisca fino ai livelli pre-industriali.

documenti di riferimento
Decisione Consiglio Ue 2017/939/Ue

Adozione dell'Unione europea della convenzione di Minamata sul mercurio - Traduzione ufficiale della Convenzione di Minamata

Rapporto Agenzia europea dell'ambiente 19 settembre 2018, n. 11/2018

Mercurio nell'ambiente europeo - Una priorità per l'azione europea e globale

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598